13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 5, 2023
Home Arte, Cultura, Spettacoli Farra d’Alpago: fino all’8 settembre la mostra di Renata Zoppè e Domenica...

Farra d’Alpago: fino all’8 settembre la mostra di Renata Zoppè e Domenica 5 settembre torna Vecchi Mestieri

Continuano gli appuntamenti con l’arte e la cultura a Farra d’Alpago. Fino all’8 settembre, presso la scuola dell’On. “Antonio Dazzi”, “RI-GIOCANDO” di Renata Zoppè, un’esposizione di cinquanta opere magistralmente dipinte dall’artista farrese di fama internazionale. Domenica 5 settembre ci sarà la quarta edizione della manifestazione Vecchi Mestieri che ha come obiettivo la riscoperta dei mestieri tradizionali del territorio. Con la mostra “Ri-giocando” Renata Zoppè si propone di comunicare, soprattutto ai più piccoli il significato simbolico del “gioco”, inteso come un valore condiviso da tramandare di generazione in generazione: un aspetto importante della cultura locale dal ruolo altamente formativo nella crescita della persona e la numerosa presenza di pubblico che ha visto la mostra di pittura sta dimostrando il grande successo dell’iniziativa. “Tutta l’Amministrazione Comunale ringrazia Renata Zoppè perché ha sempre portato e continua a portare nel cuore il suo paese natio, Farra d’Alpago, e con il suo lavoro continua a dare un grande valore al nostro territorio. Siamo molto soddisfatti delle visite ottenute fin’ora” spiega Luca Padovan, assessore alla cultura. Domenica 5 settembre, dalle ore 8.00, la manifestazione Vecchi Mestieri trasformerà le vie Trieste e Castel Nuovo in un set a cielo aperto, dove numerosi figuranti in costume saranno impegnati nella riproposizione di lavori manuali che hanno fatto la storia di Farra d’Alpago, come ad esempio il caregheta (seggiolaio), lo scalpellino o il falegname. Alle 16.30 il Gruppo di Ricerca Espressiva “Il Gabbiano” presenterà lo spettacolo “Vento e Respiri”, mentre alle 21.00 la musica dal vivo dell’orchestra Paolo Rivelli Group allieterà la serata con il ballo liscio a conclusione della manifestazione. Una fornitissima frasca sarà attiva per tutta la giornata dove sarà possibile pranzare e cenare presso il tendone con stand gastronomico. La cena (a partire dalle ore 19.00) prevede lo spiedo come piatto del giorno. Una domenica per salutare l’estate ricordando il passato dei nostri vecchi, quando la vita era indubbiamente più faticosa, ma aveva un sapore più genuino. Il Comune di Farra d’Alpago propone così tanti appuntamenti artistico culturali per grandi e piccini che si propongono di valorizzare e celebrare l’essenza e le antiche tradizioni del territorio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Portata al Cras di Treviso la lupa investita a Levego. L’animale è stato tenuto in osservazione tutta la notte

De Bon: «Se in grado di riprendersi, sarà radiocollarato e rimesso in libertà» Belluno, 5 febbraio 2023 - È stata portata al Cras di Treviso...

Pallavolo Belluno femminile: le lupe strappano un punto all’Altavilla

Le lupe non mollano mai: è un punto guadagnato HL IMMOBILIARE BELLUNO-INGLESINA ALTAVILLA 2-3 PARZIALI: 19-25, 25-16, 18-25, 25-19, 10-15. HL IMMOBILIARE BELLUNO: Vendramini, Costa 12, Fantinel...

Transcavallo 2023, presentata la 40^ edizione. Il dislivello positivo scende sotto i 3000 metri

Si parte sabato 11 febbraio da Col Indes (Tambre). Iscrizioni aperte fino a mercoledì sera. Sul Guslon per la prima volta un bivacco mobile...

Dobbiaco-Cortina in tecnica classica. Brigadoi vince la 46ma edizione, battuti il compagno di squadra Ferrari e l’americano Kornfield. Podio tutto straniero al femminile con Boerjesjoe,...

Domani si replica in skating con al via gli ex olimpici Northug e Kowalczyk La granfondo Dobbiaco-Cortina ammalia e stupisce ancora. Oggi si correva la...
Share