13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 3, 2022
Home Prima Pagina Dolomiti Feltre e Sportful Dolomiti Race tra i siti Unesco cycling tour

Dolomiti Feltre e Sportful Dolomiti Race tra i siti Unesco cycling tour

 Giovedì scorso a Roma, l’associazione italiana siti Unesco ha lanciato la nuova veste della rivista “Siti” dedicata ai 44 siti patrimonio dell’umanità (tra cui le Dolomiti Bellunesi). Al suo interno anche uno spazio dedicato all’Unesco cycling tour, il circuito di 5 gran fondo ciclistiche (tra cui la Sportful Dolomiti Race del 20 giugno a Feltre) che farà il suo esordio il 9 maggio con la Gran Fondo della Vernaccia di San Gimignano. A rappresentare il circuito il presidente della prova toscana, Paolo Marrucci. La presentazione si è tenuta nell’ex Chiesa di Santa Marta. Accanto al Ministro per i Beni e le attività culturali Sandro Bondi, il presidente dell’associazione siti italiani Claudio Ricci curatore dell’evento e del sodalizio che ha come compito quello di valorizzare il patrimonio Unesco italiano. Dal 2004 l’Associazione si è dotata di un suo organo ufficiale, la rivista “Siti” che ha periodicità trimestrale e racconta la stupefacente bellezza, i prestigiosi luoghi storici,monumentali e naturali, la ricchezza e la fragilità del nostro immenso patrimonio. La rivista è edita dalla Nct Global media ed è ricca di immagini e contenuti, nelle due versioni italiano e inglese, è destinata alle istituzioni, agli enti, alle associazioni, ai centri scientifico-culturali, alle imprese, alle scuole e offre notizie, informazioni, itinerari utili per meglio fruire di un patrimonio che non ha eguali nel mondo. All’interno di “Siti” ha trovato spazio anche il circuito delle Gran Fondo che promuove i siti italiani Unesco attraverso la bicicletta come mezzo di riscoperta delle bellezze naturali, oltre che momento di sport e di aggregazione. In due pagine vengono presentate finalità e modalità di partecipazione al circuito con alcune immagini delle cinque prove e delle località attraversate. I “finisher” (coloro che porteranno a termine almeno 4 prove su 5) saranno premiati a fine circuito con il “Brevetto Unesco 2010”, premi anche per la squadre che parteciperanno più numerose (Squadra Unesco 2010), in palio anche 15 week end in località riconosciute siti patrimonio Unesco grazie alla collaborazione con Alpitour, ma anche navigatori satellitari Garmin e molto altro. Informazioni e regolamento nel sito www.unescocyclingtour.it

Share
- Advertisment -

Popolari

La Consulta e i vaccini * di Filiberto Dal Molin

Abbiamo avuto in questi giorni la ventura di sapere come si sono articolate le discussioni e le argomentazioni in tema di obbligo vaccinale anti...

Certificata la presenza della lontra europea in Comelico. De Bon: «Scoperta di grande rilievo. È una specie rara e un indicatore di eccellente qualità ambientale»

La lontra è tornata ad abitare il Bellunese. La scoperta è avvenuta attorno a metà novembre, grazie a una serie di ritrovamenti. L'animale, che...

Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia Bavasso

"Io so di non sapere". Ignoranza s. f. . – L’ignorare determinate cose, per non essersene mai occupato o per non averne avuto notizia: i....

Dalle grandi dimissioni all’abbandono silenzioso: le condizioni del lavoro nelle province di Belluno e Treviso

Ricerca della Cisl su un campione di 2.550 lavoratori e lavoratrici Un giovane su 6 ha cambiato lavoro nell'ultimo anno: 4.765 dimissioni volontarie nel primo...
Share