13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Cronaca/Politica Ristrutturare senza DIA, ora è possibile

Ristrutturare senza DIA, ora è possibile

Dal 26 marzo di quest’anno è in vigore il DL incentivi  (Decreto Legge 25/03/2010 n. 40) che prevede la possibilità di effettuare i lavori di ristrutturazione della casa senza chiedere l’autorizzazione al Comune e quindi senza la DIA dichiarazione di inizio attività. Ecco quanto ha dichiarato il sindaco di Belluno Antonio Prade al riguardo:: “Finalmente abbiamo un quadro normativo che consente alcuni lavori senza fare tante carte, senza burocrazia. Ho voluto verificare che gli uffici del Comune di Belluno applichino alla lettera le nuove norme, e così è. Da oggi a Belluno, senza DIA, si possono sostituire gli infissi esterni, i serramenti, far una canna fumaria, sistemare i servizi igenici, rifarsi una scala, fare una siepe, eseguire un intervento finalizzato al risparmio energetico. Da oggi è in vigore una legge che semplifica la vita e che aiuta le nostre imprese. Da oggi, per tutti questi lavori, non serve né il progettista né recarsi nei nostri uffici tecnici: mi pare un bel passo avanti verso una idea nuova di rapporto fra burocrazia e cittadino”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share