13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Srumenti musicali antichi in mostra a Pieve di Cadore

Srumenti musicali antichi in mostra a Pieve di Cadore

Taglio del nastro sabato 13 alle ore 17 per l’esposizione “Strumenti musicali antichi a raccolta”, liberamente visitabile presso la sede della Magnifica Comunità a Pieve di Cadore fino al prossimo 19 aprile. La mostra, proposta dal Centro Studi Claviere di Vittorio Veneto (TV) con il sostegno della Fondazione per l’Università e l’Alta Cultura in Provincia di Belluno e della Regione Veneto, costituirà un’opportunità straordinaria per scoprire forma e caratteristiche costruttive di strumenti che hanno segnato la storia della musica. Le opere esposte, copie fedeli di preziosi originali antichi, sono infatti esemplificativi della prassi costruttiva e delle consuetudini socio–culturali fra il X e il XVIII secolo. L’allestimento, a cura della Dott.ssa Elena Modena (Università Ca’ Foscari, Venezia) e del Prof. Ilario Gregoletto (Conservatorio di Musica J. Tomadini, Udine), rientra nel progetto Luoghi dello Spirito e dell’Arte ideato dal Centro Studi Claviere ed è stata resa possibile dalla collaborazione con  Magnifica Comunità di Cadore che ha messo a disposizione i propri spazi per l’esposizione, liberamente aperta in orario di visita. Il taglio dell’esposizione, la connotazione degli oggetti, la capacità di avvicinare ch’è ad essi intrinseca favoriscono un accesso semplice per ogni tipo di visitatore; a scelta vi si può cogliere l’aspetto morfologico o il dettaglio organologico, l’analogia con oggetti d’arte o con arnesi del quotidiano. Nelle epoche antiche, infatti, l’oggetto sonoro non costituisce soltanto uno strumento finalizzato all’esecuzione musicale, ma rappresenta anche un elemento d’arredo della dimora in cui è ubicato, un simbolo d’appartenenza  culturale o sociale per coloro che ne dispongono, una privilegiata relazione fisico–acustica con chi lo sappia far suonare. La mostra prevede tre principali tipologie di strumenti: a tastiera, sia a corde (clavicembalo e virginale) sia ad insufflazione artificiale (l’organo portativo); a corde, pizzicate o sfregate con l’arco (organistrum, lyra, arpa, vielle e viole da gamba); ad insufflazione naturale, in particolare flauti e strumenti ad ancia. E per chi vorrà apprezzare dal vivo il suono degli antichi strumenti musicali, l’organizzazione della  Mostra ha predisposto anche due appuntamenti concertistici a Vigo e a Lozzo di Cadore, rispettivamente domenica 14 marzo e sabato 17 aprile p.v.
“Strumenti musicali antichi a raccolta” – dal 13 marzo al 19 aprile – Magnifica Comunità di Cadore, Pieve di Cadore.
Inaugurazione sabato 13 marzo, ore 17.00.
Orario: da lunedì a venerdì 10.00-12.00 / 16.00-19.00; sabato e domenica 10.00-12.30 / 16.00-19.00
Per informazioni: Uffici della Magnifica Comunità di Cadore, Tel. 0435 32262; Centro Studi Claviere: tel. 0438 57614; cell. 340 2122409; email: claviere@alice.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share