13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 7, 2021
Home Cronaca/Politica 200mila euro per il deflusso dei detriti dal Pomagagnon a Fiames

200mila euro per il deflusso dei detriti dal Pomagagnon a Fiames

E’ stato approvato a Palazzo Piloni il progetto preliminare che prevede la realizzazione di una serie di opere volte alla difesa passiva del deflusso di detriti (debris-flow) nella località di Fiames (Comune di Cortina d’Ampezzo). «Il progetto prevede un finanziamento di circa duecentomila euro da parte della Provincia – ha spiegato il presidente Bottacin – . Nella zona dove andremo ad intervenire si susseguono le discese di detriti dal monte Pomagagnon, con terra e rocce che talvolta sono arrivate fino alla strada. Era quindi necessario adoperarsi per la messa in sicurezza delle case e delle attività presenti in quell’area, con delle opere che potessero dare una soluzione quanto più efficace al problema». I lavori approvati da Palazzo Piloni consisteranno nell’ampliamento delle strutture già presenti sul posto, con l’aggiunta di altre, sempre finalizzate ad una sempre maggiore sicurezza del territorio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Guardia di finanza. Concorso per 1030 allievi marescialli. Domande entro il 20 maggio

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale n. 31 del 20 aprile 2021 il bando di concorso, per titoli ed esami, per...

Crisi ACC. Appello di De Carlo al ministro D’Incà: “Il problema è ora, basta rimandare. I lavoratori non paghino il prezzo delle beghe di...

“Il problema di liquidità di ACC è oggi, non può essere ancora dimenticato in un angolo. Le centinaia di lavoratori di questa azienda non...

Trio Kanon a Belluno, 11 maggio 2021, apertura 68ma Stagione Circolo Culturale Bellunese

Concerto di inaugurazione 68a Stagione 2021 Trio Kanon. Martedì 11 maggio 2021, ore 19:00 Sala Giovanni XXIII, Belluno Si apre la 68a Stagione del Circolo Culturale Bellunese,...

Il prefetto, Mariano Savastano, avvia una serie di incontri con le categorie economiche

“Un tavolo che apriamo oggi e che dovrà restare aperto”. Così il prefetto, Mariano Savastano, ha salutato i rappresentanti di Confcommercio, Confartigianato, Appia –...
Share