13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Cronaca/Politica La Regione si complimenta per il servizio di Polizia locale Alpago, concesso...

La Regione si complimenta per il servizio di Polizia locale Alpago, concesso un contributo di 140 mila euro da parte della giunta regionale

Giungono i complimenti da parte della Regione per l’istituzione del servizio di Polizia Locale Alpago, avvenuta lo scorso aprile con la firma della convenzione e la creazione del distretto, ufficialmente partita IL 20,10,09 con la cerimonia di presentazione a Farra d’Alpago, alla presenza del Prefetto, Questore, dei comandanti delle forze dell’ordine, dei cinque sindaci dell’Alpago e dell’assessore alla pubblica sicurezza Luca Padovan, del presidente della Comunità montana Alpago e dei rappresentanti delle associazioni.
Consensi positivi da parte della Regione Veneto per la creazione del distretto di polizia locale dedicato unicamente all’Alpago: il servizio si è rivelato un vero punto di forza del territorio per garantire più sicurezza sulle strade con un maggior numero di pattuglie, una sorveglianza costante e, all’occorrenza, interventi tempestivi. Per tale motivo, la giunta regionale ha approvato uno stanziamento di 140 mila euro circa volto al comune capofila Farra d’Alpago per il progetto del distretto Polizia Locale Alpago. Il denaro verrà utilizzato non solo per uniformare l’abbigliamento della polizia locale e acquistare accessori e dispositivi utili a garantire un servizio ottimale, ma anche per la dotazione dell’impianto radio TETRA che consente il collegamento di tutti gli uffici e le pattuglie del territorio.
In futuro, con l’attuazione del Patto per la Sicurezza è prevista la creazione di una stretta sinergia con i carabinieri della caserma di Puos, disponibili ad una collaborazione per una buona riuscita del servizio stesso, creando se necessario delle squadre di sorveglianza miste.
Grande soddisfazione dunque da parte dei sindaci e degli assessori che vedono ricompensato l’intenso lavorato svolto per raggiungere questo traguardo, doveroso il ringraziamento alla Regione e in particolar modo all’assessore alle Politiche dei Lavori Pubblici Massimo Giorgetti per l’interesse e la fiducia dimostrata, sin dal principio, al progetto: l’attuazione di un importante servizio messo a disposizione di tutta la cittadinanza e ulteriormente migliorato a costo zero.

Share
- Advertisment -

Popolari

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...

Controlli anticovid. In troppi all’MP Marchet di Belluno. Chiusura per 5 giorni. Nessuna irregolarità sui sentieri delle Tre Cime

E' stato sanzionato con la chiusura provvisoria di 5 giorni l'esercizio commerciale M.P. Marchet di via Tiziano Vecellio, 71/1 gestito da cittadini cinesi. Al...

Ruzzola per 200 metri e perde la vita

Pieve di Cadore (BL), 29 - 11 - 20   Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di...

Screening ad Auronzo: adesione al 33%, positività inferiori all’1%. Probabile avvio verso la fase conclusiva della fiammata epidemica

Si è svolto questa mattina, in località Taiarezze, ad Auronzo, lo screening per la ricerca del Sars-Cov-2 tra le classi di età più colpite...
Share