13.9 C
Belluno
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeCronaca/PoliticaLa Giunta ha approvato "Shelter", un progetto dedicato alle donne

La Giunta ha approvato “Shelter”, un progetto dedicato alle donne

La Giunta del Comune di Belluno ha approvato il progetto “Shelter”, una delle azioni fondamentali del progetto Stella Polare, cofinanziato dalla Fondazione Cariverona e dal BIM Piave.  Occorre premettere che i dati statistici riportano come nel 2008 le donne nel Comune di Belluno senza fissa dimora fossero 45 e che la recente crisi economica e la forte contrazione del mercato del lavoro hanno portato a un sensibile aumento delle persone che perdono l’alloggio per mancanza di risorse economiche. Le fasce più deboli, come sempre, sono le donne sole, con o senza figli minori. Per queste persone il territorio di Belluno non offre centri di accoglienza dedicati.
Di qui il Progetto SHELTER, destinato a donne adulte con o senza figli minori in condizioni di povertà, non in grado di pagarsi l’alloggio, senza una rete famigliare o con rete famigliare inadeguata o caratterizzata da forte conflittualità. Il progetto è destinato anche alle donne straniere con o senza figi minori, rifugiate o esiliate politiche. L’obiettivo è dunque quello di dare ospitalità a persone per le quali non è possibile l’assegnazione di un alloggio di emergenza sociale. Obiettivo non secondario è quello di istituire anche un centro di ascolto per le ospiti del centro.
Il Progetto verrà attuato con la collaborazione della Cooperativa La Via di Agordo e avrà il costo di e 10.505,00.

“Si tratta, a detto il Sindaco, Antonio Prade, di un progetto del quale andiamo tutti molto fieri e che ringrazio l’assessore Paganin di aver tenacemente voluto e realizzato. Ancora una volta dimostriamo che il Comune di Belluno, per quanto riguarda le politiche sociali, si sta dando da fare moltissimo e sa inventare strumenti nuovi per venire incontro a nuovi bisogni. E poi mi piace sottolineare che è un progetto per tutti, indistintamente.”

- Advertisment -

Popolari