13.9 C
Belluno
sabato, Febbraio 27, 2021
Home Prima Pagina Campionati del mondo sci alpino 2015: Paolo Scaroni, amministratore delegato Eni, presidente...

Campionati del mondo sci alpino 2015: Paolo Scaroni, amministratore delegato Eni, presidente onorario del Comitato promotore

Paolo Scaroni
Paolo Scaroni

L’Amministrazione Comunale di Cortina d’Ampezzo, nella persona del Sindaco Andrea Franceschi, comunica con grande piacere di aver ottenuto la disponibilità di Paolo Scaroni, Amministratore Delegato di Eni, ad assumere la presidenza onoraria del comitato che gestisce la candidatura per ospitare i Mondiali di Sci del 2015/2017. La nomina verrà formalizzata nel corso delle prossime settimane. Cortina ha deciso di proporsi sul palcoscenico internazionale come sede di una competizione sportiva di assoluto livello. E lo ha fatto partendo dall’esperienza accumulata nell’organizzazione delle gare femminili di Coppa del Mondo, appuntamento fisso del calendario sportivo invernale. Dopo oltre cinquant’anni dalle mitiche Olimpiadi del 1956 ci sono quindi tutti i presupposti per ospitare nuovamente un evento agonistico di primissima fascia, nella consapevolezza che lo stesso porterà un grande beneficio a tutto il territorio dolomitico e bellunese.  “Un mese fa abbiamo deciso di prendere in mano direttamente la candidatura per i Campionati Mondiali di Sci 2015/2017 – dichiara il Sindaco di Cortina d’Ampezzo Andrea Franceschi –  perché siamo consapevoli che un evento di questa portata può rappresentare una grandissima opportunità per accelerare il processo di rinnovamento del nostro territorio. Avevamo bisogno di un Presidente del Comitato credibile, autorevole e di fama internazionale e, tra una rosa molto ampia e qualificata, abbiamo pensato al dott. Paolo Scaroni. E’ perfino superfluo parlare delle sue indiscusse capacità manageriali; a me preme soltanto sottolineare lo spirito positivo e determinato con il quale ha accettato la sfida, dimostrando, con i fatti, il suo grande attaccamento a Cortina. Per questo mi sento di ringraziarlo pubblicamente a nome di tutta la cittadinanza. Adesso il nostro progetto di medio/lungo termine, ha tutte le carte in regola per andare avanti con il giusto slancio e, senza fare troppi proclami, siamo pronti a giocarci la partita fino in fondo”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...

Crac banche. I truffati, buoni clienti per il business di avvocati ed associazioni valutabile in 87 milioni di euro

Davvero bravi i veneti, hanno regalato allo stato più di 1 miliardo di € non impegnabili soprattutto a causa dei “paletti” della legge 145/2018. Come...

Contrattazione sociale in provincia di Belluno: le Linee Guida per il 2021 di Cgil-Cisl-Uil

Lotta alla povertà e alla disuguaglianza sociale, politiche concrete in favore di anziani e giovani, nuove infrastrutture sanitarie per combattere la diffusione del Covid-19....
Share