13.9 C
Belluno
sabato, Marzo 6, 2021
Home Prima Pagina Il Tar del Lazio dichiara illegittimi i crediti scolastici per l’ora di...

Il Tar del Lazio dichiara illegittimi i crediti scolastici per l’ora di religione

Il Tar del Lazio ha accolto due ricorsi per l’annullamento delle ordinanze ministeriali per gli esami di Stato del 2007 e 2008 che prevedevano anche la valutazione della religione cattolica tra le materie d’esame, ai fini della determinazione del credito scolastico. E la partecipazione “a pieno titolo” agli scrutini da parte degli insegnanti di religione (sentenza n.7076 del 17 luglio 2009) . Il Tribunale amministrativo, dunque, nell’affermare il principio della laicità dello Stato, enunciato dalla Corte Costituzionale come “garanzia dello Stato per la salvaguardia della libertà religiosa, in regime di pluralismo confessionale e culturale (C. Cost. n.203/89), ha precisato che “sul piano giuridico, un insegnamento di carattere etico e religioso, strettamente attinente alla fede individuale, non può assolutamente essere oggetto di una valutazione sul piano del profitto scolastico”. Pertanto, la scelta di avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica, deve essere assolutamente libera e in nessun modo condizionata. “In una società democratica – ha stabilito il Tar – certamente può essere considerata una violazione del principio del pluralismo il collegamento dell’insegnamento della religione con consistenti vantaggi sul piano del profitto scolastico e quindi con un’implicita promessa di vantaggi didattici, professionali ed in definitiva materiali”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Treno delle Dolomiti. Scopel: «Attendiamo gli elaborati dalla Regione Veneto»

«Prendiamo atto della scelta del tracciato del Treno delle Dolomiti operata dalla Regione Veneto. Se è vero, come leggiamo dalla stampa, che gli studi...

Il sole illumina la prima tappa della WinteRace 2021

Cortina d’Ampezzo, 5 marzo 2021 - Al via questa mattina alle ore 9.00 da Corso Italia l’ottava edizione della WinteRace. Sotto un cielo terso, le...

Da lunedì il Veneto torna arancione. Ecco le regole

"Il Veneto in zona arancione da lunedì 8 marzo. Ma le scuole non chiuderanno". Lo ha anticipato nella conferenza stampa in diretta su Facebook...

Acc, Ex-Embraco. Nobis (Fim-Cisl): concretizzare subito progetto Italcomp, a rischio 750 famiglie

Questa mattina i lavoratori della ACC di Mel (Belluno) sono in presidio davanti ai cancelli dell'azienda, una prima azione di mobilitazione – dice il segretario...
Share