13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli The Covers per l'Admo sabato 4 luglio a Chies

The Covers per l’Admo sabato 4 luglio a Chies

Ultimo concerto del gruppo “The Covers” a favore dell’Admo,  Associazione donatori midollo osseo di Belluno. La band bellunese che interpreta i brani dei  Beatles suonerà sabato prossimo 4 luglio alle 20.30 sotto in tendone in piazza a Chies d’Alpago. E’ l’ultimo dei tre concerti che il gruppo ha organizzato con l’Admo di Belluno, presieduta da Brunella Dal Farra. Un connubio che nelle precedenti date di San Vito di Cadore a maggio e Longarone a giugno, ha raccolto una folta schiera di appassionati della musica del quartetto britannico. Fans che hanno anche  potuto rendersi conto delle molte attività dell’Admo, conoscendo meglio i temi della donazione di midollo osseo. La speranza è che anche il terzo concerto di sabato prossimo in Alpago possa ripetere il successo dei primi due appuntamenti e che in futuro i Covers e l’Admo possano ancora incontrarsi nel nome della musica e della solidarietà. Due elementi che convivono perfettamente, regalando molteplici soddisfazioni.

Scheda su “The Covers”.
Il gruppo “The Covers” si forma nel luglio del ’96 e da 12 anni propone un repertorio Beatlesiano, cercando di curare le sonorità tipiche con l’ausilio di strumentazione originale. I Covers si sono esibiti su vari palcoscenici d’Italia (tra gli altri il Festival Europeo delle Beatles Band a Rimini, Tre notti Beatles a Caneva, Lennon Memorial Concert a Pavia, Beatles Night a Macerata, Piazza di Asolo) e all’estero, tra cui a Bellinzona in Svizzera, Abbey e Road Studios a Londra. Dal 1997 la band partecipa al “BeatlesDay di Brescia, organizzato dai Beatlesiani d’Italia Associati, e dal 2002 al Beqatles’ Days di Bellinzona. The Covers sono stati anche protagonisti di apparizioni radiofoniche: nel 2000 alla trasmissione “Caterpillar” di Radio due Rai. E sempre nel 2000, grazie ancora a RadioDue, un loro “medley” di canzoni dei Beatles è stato portato a bordo della stazione orbitante internazionale dall’astronauta Esa Umberto Guidoni, nella missione partita da Kape Canaveral il 19 Aprile. Tra le performance più curiose, il 30 gennaio 2000 il gruppo rievoca il famoso “concerto sul tetto” tenuto dai Beatles a Londra, suonando su un terrazzo sopra i tetti di Piazza dei Martiri a Belluno. Il loro primo Cd, registrato nel 2008, contiene 15 brani tratto da uno spettacolo, “The Beatles Tribute concert”, proposto con l’Orchestra F. Sandi al Palasport di Sedico.

Share
- Advertisment -

Popolari

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...

Sovracanoni elettrici. Le risorse ai territori di montagna che producono l’energia. De Menech: «Corrette le storture della Lega. La gestione resta alle Regioni»

Roma, 29 novembre 2020   «Con l'emendamento che abbiamo presentato alla legge di Bilancio in materia di grandi derivazioni idroelettriche correggiamo una norma pasticciata, varata...

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...
Share