13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo I nuovi escavatoristi del Centro di Formazione di Maestranze Edili

I nuovi escavatoristi del Centro di Formazione di Maestranze Edili

Sono undici le  nuove figure di professionisti con la qualifica di meccanico escavatorista che hanno sostenuto positivamente l’esame finale presso il Centro di Formazione Maestranze Edili di Mel e per alcuni di loro si è già aperto un posto di lavoro. La sessione d’esame è terminata martedì 23 con il colloquio culturale presso la sede di Mel dopo aver sostenuto i colloqui tecnici e le prove su macchine presso il campo manovre di Soverzene. Nella sede delle prove pratiche di Soverzene i giovani allievi hanno potuto mettere alla prova le conoscenze tecniche e l’abilità di gestire quattro diversi modelli di macchine per movimento terra. Degli esaminandi è stata valutata l’abilità di condurre i mezzi deputati a specifiche funzioni, di seguire le norme di sicurezza, di eseguire le tipologie di scavo richieste a regola d’arte. Nella giornata di mercoledì la degna conclusione per giovani che hanno manifestato grande passione per la professione scelta e che hanno potuto ribadire davanti alla commissione le conoscenze apprese durante le lezioni del corso tenutesi presso la sede di Ponte nelle Alpi, le lezioni pratiche di Soverzene e l’esperienza di stage presso le ditte del Bellunese. Elogio per i risultati raggiunti è stato espresso dai commissari referenti del Centro,delle Imprese bellunesi, dei Sindacati, dell’Ispettorato del Lavoro e della Regione Veneto. Un ringraziamento particolare è andato al docente del Centro Moreno Viezzer coordinatore del corso. Sono risultati idonei all’esame raggiungendo la qualifica: Alessio Caregnato di Pieve di Cadore, Davide Casanova di Sospirolo, Claudio Dalle Cort di Rocca Pietore, Felice De Gol di Santa Giustina, Alain Ferrighetto di Mel, Luca Gobber di San Martino di Castrozza, Andrea Rasera Berna di Belluno, Alex Roccon di Mas di Sedico, Diego Sorarù di Agordo, Andrea Vettorel di Pedavena, Eddy Vicentini di Sospirolo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share