13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Conferimento dei rifiuti: iniziati gli accertamenti da parte di Bellunum

Conferimento dei rifiuti: iniziati gli accertamenti da parte di Bellunum

La società partecipata Bellunum S.r.l. dopo la messa a regime del nuovo sistema di conferimento dei rifiuti non riciclabili su tutto il territorio comunale, tramite i cassonetti con calotta ad apertura magnetica, e dopo un prima fase di assistenza all’utenza di carattere informativo e preventivo, ha in queste due ultime settimane intensificato il controllo esterno attraverso il proprio personale accertatore.
Gli operatori, impiegati per lo più nel dare indicazioni operative alle attività soprattutto del centro storico, hanno già sanzionato svariati comportamenti anomali vietati dal regolamento comunale dei rifiuti.
Sono stati infatti redatti una decina di verbali di contestazione delle seguenti principali irregolarità: abbandono a terra di sacchetti di rifiuto secco o di rifiuti riciclabili presso le in aree ecologiche; abbandono di rifiuti nelle vicinanze di un contenitore di altro utente o in area privata; introduzione di sacchetti di rifiuto secco nella campana della carta o del VPL.

Si ricorda che la mancata attivazione dell’utenza, che comporta l’assegnazione al cittadino delle dotazioni per la raccolta differenziata, costituisce illecito perseguibile a norma di legge.

La Società, nell’intento di eliminare il fenomeno indecoroso del deposito di sacchetti a terra lungo le pubbliche vie o nelle aree ecologiche, è sempre disponibile, attraverso gli operatori dell’ecosportello, a dare le necessarie istruzioni o suggerimenti per una corretta raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ruzzola per 200 metri e perde la vita

Pieve di Cadore (BL), 29 - 11 - 20   Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di...

Screening ad Auronzo: adesione al 33%, positività inferiori all’1%. Probabile avvio verso la fase conclusiva della fiammata epidemica

Si è svolto questa mattina, in località Taiarezze, ad Auronzo, lo screening per la ricerca del Sars-Cov-2 tra le classi di età più colpite...

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...

Sovracanoni elettrici. Le risorse ai territori di montagna che producono l’energia. De Menech: «Corrette le storture della Lega. La gestione resta alle Regioni»

Roma, 29 novembre 2020   «Con l'emendamento che abbiamo presentato alla legge di Bilancio in materia di grandi derivazioni idroelettriche correggiamo una norma pasticciata, varata...
Share