13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 24, 2021
Home Pausa Caffè DolomitiRally, il 10 e 11 ottobre

DolomitiRally, il 10 e 11 ottobre

Dolomiti Rally: vincitori 2019 Signor- Bernardi

Nella fantastica cornice delle Dolomiti Agordine va in scena, i prossimi 10 ed 11 ottobre, la quinta edizione del Dolomiti Rally, gara valida per la 4^ zona della Coppa Rally di Zona CRZ, che permetterà ai migliori equipaggi di classificarsi per poter disputare la finale nazionale di Coppa Italia, in occasione del 35° Rally di Como del 7 e 8 novembre.

Il format della gara Bellunese, ben studiato e confezionato dalla Dolomiti Racing Motorsport ASD, propone una lunghezza totale del percorso di gara di 196 chilometri, interamente su asfalto; 20 controlli orari, tre diverse prove speciali (Oltach, San Tomas e Valada) da ripetere tre volte per un totale di 64 chilometri cronometrati.
Mentre stamattina il tracciato della competizione è stato collaudato dai competenti organi
preposti, proprio in queste ore molte richieste di iscrizione sono già pervenute al comitato
organizzatore, anche da equipaggi di provenienza estera (Slovenia, Repubblica Ceca), con
vetture di Classe R5.

La gara si conferma una importante occasione di autentica promozione del territorio veneto, Bellunese ed Agordino, con locations meravigliose, incastonate fra perle delle Dolomiti come Agnèr, Moiazza, Pale di San Lucano, Civetta; Agordo, cuore delle Dolomiti e “Paese dei graffiti” e dintorni offrono scorci ed immagini naturali spettacolari e da vivere in tutti i momenti della giornata.
Mauro Riva, organizzatore della manifestazione, ha dichiarato: “Il Dolomiti Rally è una nostra creatura, nata dalla passione incondizionata verso il motorsport di tutto il nostro staff e dei nostri appassionati agordini che ci aiutano e sostengono, unitamente a tutte le istituzioni locali.

La validità di Coppa Rally di Zona ci ha gratificati e bisogna riconoscere al presidente della
Commissione Rally, Daniele Settimo, che sentitamente ringrazio, di aver spinto molto sulle gare di Zona, creando un prodotto di eccellenza assoluta, anche grazie a questo nuovo ed inedito format della Finale nazionale di Como, al quale accedono tutti i migliori piloti di tutte le zone, con un montepremi molto interessante. Una straordinaria iniziativa, che va sottolineata e lodata. Per quanto riguarda i concorrenti che vorranno essere nostri partecipanti, faremo di tutto per avere cura dei dettagli e presteremo la massima attenzione per farli sentire a casa, offrendo nel contempo un prodotto agonistico interessante, curato e sicuro”.

Share
- Advertisment -




Popolari

Infortuni sul lavoro in Veneto legati al covid: Verona la più colpita. Da inizio pandemia più di 14mila lavoratrici contagiate dal virus

I dati statistici dell'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre: il rischio di mortalità in Veneto continua ad essere tra i più bassi...

Recuperato nella notte un escursionista in Civetta

Val di Zoldo (BL), 24 - 09 - 21 Ieri sera attorno alle 20.30 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino della...

Domenica a Casale sul Sile la Festa per la Terra del coordinamento No maxi polo

Domenica 26 settembre 2021, al Parco delle Vecchie Pioppe di Casale sul Sile, si terrà la Festa per la Terra organizzata dal Coordinamento No...

Sabato il via al Giro del Veneto in 20 panini. La grande novità della 17ma edizione di Caseus Veneti

20 concorrenti provenienti da luoghi ed esperienze diversi, accomunati dalla grande professionalità, si sfideranno sabato 25 settembre per eleggere il panino più buono del...
Share