13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Merotto space, una finestra sulle Colline del prosecco Docg. Sabato l'inaugurazione. Il...

Merotto space, una finestra sulle Colline del prosecco Docg. Sabato l’inaugurazione. Il tributo di Graziano Merotto all’artigianalità e alla tradizione locale

Uno spazio capace di accogliere in modo familiare i visitatori e allo stesso tempo di aprirsi a una delle visioni più suggestive delle Colline del Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene, riconosciute a luglio Patrimonio dell’UNESCO. È il Merotto Space, che sarà inaugurato sabato 7 settembre a Col San Martino e con il quale Graziano Merotto, artigiano del vino aggiunge un nuovo tassello al proprio progetto.

Nessuna sede sfarzosa o ultramoderna: Graziano ha preferito recuperare una vecchia casa contadina in pietra locale, risalente a circa 200 anni fa, composta da un ambiente unico, dove abitazione, stalla e fienile costituivano parti integranti dello stesso fabbricato. Case coloniche, rustici e case rurali sono una caratteristica ricorrente del paesaggio agrario delle Colline del Prosecco Superiore, dettato dalla conformazione dell’area: qui, per secoli piccoli agricoltori e vignaioli hanno contribuito con tenacia e ostinazione alla realizzazione della morfologia stessa delle Colline del Prosecco, riconosciute oggi patrimonio dell’umanità.

Un intervento, quello realizzato da Merotto, perfettamente in linea con il piano annunciato recentemente dalla Regione Veneto, che non prevede nuove edificazioni nell’area, ma una riconversione e riqualificazione di strutture già esistenti.

Il Merotto Space è collegato alla cantina attraverso un sentiero nei vigneti di proprietà, curati come giardini, dove si percepisce la difficoltà di coltivare la vigna in queste terre vocate. Fin da tempi remoti, infatti, le alte pendenze della zona di Col San Martino consentivano di praticare solamente la pastorizia o la coltivazione delle vigne, rigorosamente manuale.

Merotto Space si trova in Piazza Rovere, 16 a Col San Martino TV; è aperto ai visitatori dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, il sabato dalle 9.00 alle 18.00 con orario continuato e la domenica su richiesta. Qui, si possono degustare i vini, acquistarli, seguire incontri di approfondimento e partire per la visita aziendale. A breve, sarà disponibile anche un piccolo museo del vino.

Graziano Merotto offre da sempre la propria e autentica personale interpretazione del Prosecco Superiore. Un percorso oggi demarcato anche da un rinnovamento dell’immagine del brand e delle etichette, volto a rendere sempre più coerente e identificabile la sartorialità e l’artigianalità che lo caratterizzano. La storia di Graziano parte da lontano, da quando negli anni Settanta, decise di ottenere il meglio dalle pendici delle colline di Conegliano Valdobbiadene, che fanno da culla al Prosecco Superiore. Colori pastello e lettering contemporaneo sono due degli elementi distintivi, cui si aggiungono, per Castè, la mappa di questo single vineyard con le curve di pendenza. Uno dei vini simbolo della cantina è la Cuvèe del Fondatore, che rappresenta la storia di questo uomo e del suo amore per la terra.

Share
- Advertisment -

Popolari

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: vaccinati il 92% degli ultraottantenni in Provincia

Belluno, 19 aprile 2021 - Si è conclusa nel pomeriggio l'ultima giornata di accesso libero per gli over 80 a Tai di Cadore, con...

Sopralluogo alla frana di Valle di Cadore. Bortoluzzi: «Studiamo la situazione geologica per ipotizzare gli interventi più funzionali»

I tecnici incaricati dalla Provincia di Belluno hanno effettuato una serie di sopralluoghi a Valle di Cadore, lungo il versante sotto l'abitato di Costa...

Karrycar, il primo servizio on line per il trasporto auto in tutta Italia realizzato dalla startup bellunese Droop srl.

Belluno, 19 aprile 2021 - Spedire o ritirare un’auto da un punto all’altro dell’Italia non è mai stato così facile, veloce e conveniente. E’...

Superbonus 110%. Veneto in testa per numero di pratiche

Secondo i dati ENEA, nel Nordest, i crediti ceduti sono pari a 128 milioni di euro e il Veneto con 853 interventi asseverati è...
Share