13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 26, 2022
Home Sport, tempo libero Eventi enogastronomici Lunedì all'Hotel Monaco di Venezia chiude la tre giorni dell'Extraordinary Food &...

Lunedì all’Hotel Monaco di Venezia chiude la tre giorni dell’Extraordinary Food & Wine

Si chiude domani, lunedì 28 gennaio, la tre giorni Extraordinary Food & Wine nella magnifica location dell’Hotel Monaco a Venezia. L’iniziativa ideata da Fausto Brozzi, architetto, designer, fotografo, curatore di mostre, artista, e produttore di culatello in edizione limitata, 200 e non uno di più, destinati a un mercato di nicchia. Un autentico produttore e catalizzatore di eccellenze italiane, insomma, che oltre a portare i grandi chef Bruno Cingolani, Igles Corelli, Maurizio Pelli e Natale Simonetta, è riuscito a concentrare in una cornice indimenticabile una rassegna di delizie italiane accompagnate da grandi vini.

Si è tenuta, infatti, nel cuore dell’Hotel Monaco dove c’è l’Antico Ridotto, che comprende il magnifico salone, l’Extraordinary Food & Wine. Un luogo dove ancora si respira la Storia. Con gli echi di giocatori, bari, cortigiane della Venezia di un tempo, che proprio in quel salone passavano le loro giornate.

Formidabile anche la scelta dei prodotti. Abbiamo detto del culatello Brozzi di Colorno (Parma), distribuito da Amoretti. Dagli Appennini c’erano i tartufi di Acqualagna della T. & C. Le delizie della pasticceria Pinel di Jesolo “Il nostro primo ingrediente è la passione” sottolinea il titolare Mauro Pinel. Gli insaccati di alta qualità Verza di Cogollo del Cengio (Vicenza), prodotti come si faceva un tempo senza aggiunta di zuccheri a stagionatura naturale. I formaggi di Luigi Guffanti di Arona (Novara), il formaggio delle vacche rosse da Reggio Emilia e i formaggi artigianali del caseificio Castellan Urbano di Rosà (Vicenza). L’irresistibile crema di nocciola Made in Alba. L’olio di Poggio Grimoldi e l’aceto dell’acetaia Ferretti Corradini di reggio Emilia. C’erano anche le ostriche di Luca Nicoli che strizzavano l’occhio allo Champagne Bruno Roulot e al Cartizze di Valdobbiadene di Agostinetto. Eccellenti anche i vini della Illica, prodotti nella riserva naturale geologica del piacenziano. I vini piemontesi di Voerzio Martini.

Tutto questo e altro ancora in questa accurata seconda edizione  dell’Extraordinary Food & Wine ideata da Fausto Brozzi.

(rdn)

Share
- Advertisment -

Popolari

Hanno calato la maschera. L’Epifania della Verità * di Filiberto Dal Molin

Al Politecnico di Torino è stato annullato il grande Convegno “Poli-covid-22 salute, scienza e società alla prova della pandemia” per un bilancio scientifico sui...

CortinAteatro, un inverno spettacolare a Cortina d’Ampezzo

La rassegna, promossa e sostenuta dal Comune di Cortina D’Ampezzo e organizzata da Musincantus, torna all’Alexander Girardi Hall con un ricco cartellone per il...

Misurina, Istituto Pio XII. Zanoni (PD): “Regione scongiuri la chiusura”

"La perdita di questo punto di riferimento sanitario per bambini e adolescenti affetti da malattie respiratorie sarebbe pesantissima. L'Istituto Pio XII di Misurina è...

Come la moda crea cultura e innovazione: arte, design, chimica e meccatronica protagonisti del 5° Mastertech di Verona

Verona, 25 novembre 2022 – L’industria del Tessile, Moda e Accessorio Made in Italy è un asset strategico per il Paese non solo per...
Share