13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Cronaca/Politica Mondiali di mountain bike marathon ad Auronzo. Zaia: "Sport veneto sempre più...

Mondiali di mountain bike marathon ad Auronzo. Zaia: “Sport veneto sempre più internazionale”

Zaia“Da Doha è arrivata la conferma che lo sport veneto è sempre più mondiale, non solo dal punto di vista agonistico, ma anche da quello delle capacità organizzative”.  Con queste parole, il presidente della Regione Luca Zaia, “saluta” con soddisfazione l’assegnazione del Campionato mondiale 2018 di Mountain bike, specialità Marathon, ad Auronzo di Cadore.

“Con i mondiali di sci a Cortina e quelli di MB ad Auronzo – aggiunge il governatore – la montagna veneta si conferma teatro privilegiato di tante discipline, dove si coniuga lo spettacolo agonistico alle bellezze naturali e all’attrattività turistica”.

“L’organizzazione da parte del Team Trevigiano Pedali di Marca – sottolinea anche Zaia – è una garanzia, visto il successo del mondiale già realizzato nel 2011 a Montebelluna”.

“Che si tratti di un mondiale – conclude Zaia – di tappe del Giro d’Italia, di manifestazioni di mountain bike, la bicicletta si dimostra ogni giorno di più protagonista a tutto tondo dello sport in Veneto. e anche nella mountain bike abbiamo scritto pagine di storia, a cominciare dalle imprese olimpiche di Paola Pezzo”.

Anche l’assessore allo Sport della Regione Veneto, Cristiano Corazzari, si congratula con Auronzo e con le istituzioni cadorine che hanno patrocinato e conquistato la ‘nomination’ ad ospitare i mondiali 2018.

“L’incomparabile scenario delle Tre Cime ha guadagnato ad Auronzo, e a tutto il Veneto , la candidatura ad ospitare i mondiali di Mountain bike 2018 – dichiara l’assessore regionale Corazzari -. Ritengo che sia un successo per Auronzo e il Cadore e per l’intero mondo degli sportivi delle due ruote che conta in questa regione un distretto di rango mondiale”.

“Il connubio tra la località turistica, con le sue bellezze, i percorsi e le tradizioni, ed una collaudatissima società sportiva, garantiscono senz’altro la perfetta riuscita dell’evento mondiale – sottolinea Corazzari – Ci prepariamo ad una opportunità straordinaria in un contesto paesaggistico unico al mondo: il Veneto è  fiero di ospitare nuovamente i campioni della MTB in una competizione che permetterà di far apprezzare le nostre montagne, le nostre piste, i nostri campioni e la capacità organizzativa delle sue associazioni e del suo territorio”.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share