13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Cassa solidarietà aziendale lavoratori Luxottica: passa il nuovo statuto. Approvate all’unanimità le...

Cassa solidarietà aziendale lavoratori Luxottica: passa il nuovo statuto. Approvate all’unanimità le modifiche proposte dal CdA

Si è svolta la scorsa settimana nella sede Luxottica di Agordo l’Assemblea Straordinaria che ha decretato l’approvazione del nuovo statuto. “A 15 anni dall’anno di fondazione della Cassa, alcune modifiche si erano rese necessarie per migliorare il servizio offerto ai lavoratori – spiega Fabrizio Campedel, Presidente del Consiglio d’Amministrazione CSA -, modalità operative più snelle velocizzeranno la macchina burocratica a tutto vantaggio dei Soci, che vedranno evase le loro richieste in tempi più brevi.” Che l’argomento fosse sentito in prima persona dai lavoratori è testimoniato dalla partecipazione massiccia all’Assemblea e dal fatto che le proposte di modifica siano state accolte con un plebiscito (nessun voto contrario). Il primo passo per renderle esecutive sarà l’elezione dell’Assemblea dei Delegati, 50 rappresentanti eletti da tutti i soci nei diversi collegi e che avranno un mandato di 3 anni. In base al nuovo Statuto, sarà infatti la maggioranza dei voti di almeno ¾ di questi Delegati (e non più del 50% dei Soci) a rendere valide le decisioni decretate in sede delle Assemblee Straordinarie, rendendo quindi più veloce l’iter burocratico. I soci riceveranno nei prossimi giorni per posta le schede elettorali per poter votare i loro delegati direttamente in ogni singolo stabilimento. Altro segno immediatamente tangibile delle novità approvate dai Soci, il CdA si riunirà già questa settimana per deliberare su un intervento straordinario, accelerando notevolmente i tempi previsti dal vecchio Statuto in cui era solo l’Assemblea Ordinaria a poter discutere questi interventi. Non perde tempo, quindi, la CSA nel rendere concrete le modifiche votate dai Soci. “Questo è il nostro modo di ringraziare quanti, attraverso il voto, hanno manifestato la fiducia e il sostegno al CdA.” – spiega Paolo Chissalè, Consigliere della Cassa. Il numero crescente degli iscritti, raccolti anche in occasione delle ultime assemblee, conferma l’importanza di iniziative come questa per affrontare spese mediche e necessità di assistenza in un periodo particolarmente difficile per l’economia italiana.

Nella foto:  sulla sinistra il consigliere Paolo Chissalè insieme al presidente Fabrizio Campedel

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share