13.9 C
Belluno
martedì, Novembre 24, 2020
Home Cronaca/Politica Belluno provincia autonoma. Intanto in Parlamento si discutono 4 disegni di legge...

Belluno provincia autonoma. Intanto in Parlamento si discutono 4 disegni di legge per l’abolizione delle province. Bottacin: «uno di questi passerà, perché sono trasversali»

«Domani mattina in Parlamento, andranno in discussione quattro diversi disegni di legge, sostenuti da varie forze politiche, per eliminare le province. Ed è probabile che uno di questi passi»! La doccia fredda è arrivata questa sera (lunedì 17 gennaio 2011) dal presidente della provincia Gianpaolo Bottacin, a conclusione dell’incontro che si è tenuto al ristorante Al Borgo di Belluno con relatore l’assessore regionale al Turismo Marino Finozzi. Bottacin, infatti, era di ritorno da un’importante riunione che si è tenuta oggi a Milano organizzata dai vertici della Lega Nord, alla quale erano stati convocati tutti i presidenti di provincia leghisti. E così, per ironia della sorte, mentre a Belluno si discuteva sul tema “La montagna bellunese cerca il suo futuro”, a Milano veniva pronunciata l’orazione funebre delle province, tranne quelle di Trento e Bolzano. Non contemplate nel ddl. La Lega Nord si batterà per salvare le province, ha assicurato Bottacin, ma i disegni di legge in discussione sono trasversali e possono raccogliere voti a destra e a sinistra con la ragionevole previsione che uno di essi diventi legge e nel giro di un paio d’anni vengano cancellate le province. «Probabilmente andranno a star meglio i dipendenti provinciali – ha detto Bottacin – che saranno assoggettati al contratto regionale. Ma finché non sarà risolto il problema del residuo fiscale (ossia la differenza tra quello che i bellunesi pagano in tasse allo Stato e ciò che viene loro restituito ndr), i problemi rimarranno irrisolti e noi continueremo a litigare tra albergatori, costruttori e pubblici amministratori, su quali siano gli interventi prioritari per il Bellunese»!
nella foto: Floriano Prà ex assessore regionale, Marino Finozzi assessore regionale al Turismo e Luigino Boito presidente Circolo Cultura e Stampa Bellunese, che ha promosso l’incontro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Pizzicati dai carabinieri due locali in Comelico con clienti dopo l’orario

Due locali del Comelico sono stati sanzionati per irregolarità sull'orario di apertura. Gli accertamenti sono stati eseguiti nell'ambito dei controlli da parte dei carabinieri...

Rinforzata l’Arma bellunese: 6 marescialli e 24 carabinieri da oggi in servizio

Una importante iniezione di personale nelle fila dell'Arma dei carabinieri. Da oggi prendono servizio in provincia 30 militari (6 marescialli, di cui 3 donne...

Cortina Fashion Weekend 2020: una decima edizione “responsabile” e dal risvolto benefico

Cortina d'Ampezzo, 23 novembre 2020 - Vuole essere un forte segno di fiducia nel futuro e di coraggio, questo Cortina Fashion Weekend 2020. Dal...

Campagna vaccinazione antinfluenzale: vi hanno aderito il 50% dai 60 ai 64 anni

L’Ulss Dolomiti, attraverso il Dipartimento di prevenzione ha completato la vaccinazione dei soggetti tra 60 e 64 anni che hanno aderito all’invito a vaccinarsi...
Share