13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Gli artisti del gruppo GaBLs espongono a Firenze: 46 I 09 Galleria...

Gli artisti del gruppo GaBLs espongono a Firenze: 46 I 09 Galleria Biagiotti Progetto Arte dal 28 novembre

Quattordici giovani artisti bellunesi emergenti calano dalla nordica latitudine. Lampi visionari ed alte energie si liberano negli spazi della galleria fiorentina. dal 28 novembre 2009 al 7 gennaio 2010 Mostra collettiva di GaBLs GaBLs Arte Contemporanea in collaborazione con Biagiotti Progetto Arte Firenze. 46°09’N,12°13’E: sono le coordinate geografiche di Belluno, cittadina veneta arroccata ai piedi delle Dolomiti, fantasmagorico gruppo montuoso delle Alpi Orientali.  46 I 09, titolo di questa mostra, è dunque una stilizzazione grafica della latitudine di Belluno. MgCa(CO3)2: doppio carbonato di calcio e magnesio; è la formula bruta della dolomia, roccia sedimentaria di cui sono composte le Dolomiti. Un territorio fatto di luoghi misteriosi e celati, alti boschi dai silenzi potenti e massicce pareti rocciose, ardue da raggiungere, che chiudono l’orizzonte, spingendo la mente a immaginare ciò che sta oltre. Se vi sia un oltre. E’ in luoghi simili che si genera il tipo umano del salitore. Il salitore è un uomo che avverte, nei tendini e nei nervi, nella psiche e nello spirito, l’urgenza di raggiungere il vertice. L’uomo che sale è il rocciatore. Oppure l’artista. La crosta esplosa, schizzata al cielo, genera verticalità impressionanti, fatte di pieni e di vuoti, di visioni, cibo e prodotto dei visionari.  GaBLs. Protagonista di 46 I 09 è il gruppo di GaBLs, acronimo di Giovani Artisti Bellunesi. Un gruppo di artisti contemporanei, proveniente da questo misterico, ancestrale, ambiente nordico; ecco che ora questi giovani salitori, cercatori, facitori, trasportano le proprie visioni a Firenze. La distanza tra gli spazi non è mai rigida. E sempre possibile avvicinare cose, e luoghi. Ciò avviene quando culture diverse decidono di toccarsi, fissarsi, venire a contatto. Il rapporto e lo scambio sorgono dalla volontà di confronto, e da un’apertura esplorativa delle intelligenze. Così è sorta la collaborazione tra la Galleria Biagiotti, antenna sensibile, e GaBLs, progetto pulsante. La volontà di generare un evento aperto, sul piano artistico, ma anche sociale e culturale, è testimoniata dai Patrocinii concessi dalla Regione del Veneto e dalla Province e dai Comuni di Belluno e Firenze. Madrina dell’evento sarà la Contessa Rezia Corsini, la cui parentela diretta con la famiglia bellunese dei Miari Fulcis costituisce un altro esempio, reale e simbolico, di questa disposizione alla relazione.
Titolo: 46 I 09
Luogo: Galleria Biagiotti – Firenze
Curatori:  Gianluca D’Incà Levis
Periodo: dal 28 novembre 2009 al 10 gennaio 2010
Inaugurazione: sabato 28 novembre ore 18.30
Patrocini: Regione del Veneto, Provincia di Belluno, Provincia di Firenze, Comune di Belluno, Comune di Firenze
Orari: 14.00-19.00; chiuso sabato e festivi
Info: galleria@florenceartbiagiotti.com; www.artbiagiotti.com; www.gabls.it
Tel/fax + 39 055 214757
Artisti:
Isabella Bona
Fabiano De Martin Topranin
Ericailcane
Dimitri Giannina (opera nella foto)
Gabriele Grones
Alessandra Guolla
Emanuele Kabu
Tiziano Martini
Federica Menin
Mario Padovani
Alessandro Pagani
Giacomo Roccon
Mario Tomè
Andrea Visentini

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share