13.9 C
Belluno
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamentiLa gioventù perduta, di Beniamino Dal Fabbro. Venerdì alle 20.30 in sala...

La gioventù perduta, di Beniamino Dal Fabbro. Venerdì alle 20.30 in sala Bianchi la presentazione

Beniamino Dal Fabbro

Venerdì 7 giugno, alle 20.30, nella sala Eliseo Dal Pont “Bianchi”, si svolgerà la presentazione dell’edizione curata da Campedél editore del libro di Beniamino Dal Fabbro “La gioventù perduta”.

La serata sarà presentata da Giovanni Grazioli, direttore della Biblioteca civica di Belluno e curatore del volume, con le letture di Piero Bolzan.

Il libro di Dal Fabbro, che era stato pubblicato nel giugno 1943 dall’editore romano Lettere d’oggi, faceva parte della collana Romanzi brevi a tiratura limitata, nella quale
erano già usciti, tra gli altri, La spiaggia di Cesare Pavese, Una educazione sbagliata di Enrico Emanuelli e Esterina di Libero Bigiaretti. A illustrare la prima edizione due
disegni dell’amico pittore Fiorenzo Tomea (Zoppè di Cadore (BL) 1910 – Milano
1969).
Una seconda edizione fu successivamente curata da Valentino Bompiani a Milano, nel
1945.
Poiché questi originali sono rintracciabili solo sul mercato antiquario librario o nelle
biblioteche, la attuale riedizione permette al lettore di disporre di un romanzo
autobiografico a episodi, ambientato nella Belluno degli anni ‘20 e ‘30, basato sui
ricordi di un giovane autore nel periodo dei suoi studi liceali e universitari.
Nel romanzo, sono molti i luoghi, i personaggi, i fatti noti e meno noti della città, ai
quali si aggiungono le citazioni delle glorie patrie (letterati, artisti, scienziati ecc…) e
la descrizione delle consuete avversità meteorologiche, alle quali si aggiunge il
terremoto del 1936. Non mancano le punte ironiche dell’autore, che evidenzia i limiti
sociali dei bellunesi, ma anche le passioni per la musica e le feste da ballo. Un
piacevole e gustoso quadro della società bellunese, vista con gli occhi di un ragazzo
che avviava così la sua carriera letteraria.

- Advertisment -

Popolari