13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 27, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoPresentata la nuova Cortina Marketing, pronta ad affrontare le prossime sfide

Presentata la nuova Cortina Marketing, pronta ad affrontare le prossime sfide

Cortina Marketing, braccio destro del Comune per la promozione della destinazione, si presenta dopo la riorganizzazione con una nuova squadra, obiettivi chiari e determinazione in vista della stagione estiva

Cortina Marketing fa parte della società Servizi Ampezzo Unipersonale srl, società
partecipata del Comune di Cortina, per cui gestisce una serie di servizi.

La Se.Am.
La Servizi Ampezzo, più nota come Se.Am., nasce negli anni ‘90 con l’obiettivo di
supportare il Comune di Cortina nella gestione e l’erogazione di numerosi servizi
al territorio e ai turisti ed è una vera istituzione ampezzana.
La società, amministrata da un Consiglio di Amministrazione, oggi è affidataria di cinque
diversi contratti di servizio e conta su oltre 40 dipendenti, che si occupano di:
• Gestire le aree di sosta
• Gestire vari impianti sportivi, tra cui lo Stadio Olimpico del Ghiaccio, i campi da
tennis e da calcio, la pista di atletica a Fiames e la cabinovia Cortina Skyline,
che collega le Tofane alle 5 Torri
• Gestire gli spazi culturali, dal cinema comunale alla sala Alverà all’Alexander
Girardi hall
• Supportare l’organizzazione di eventi e manifestazioni
• Gestire e promuovere il marchio Cortina Dolomiti, il famoso scoiattolo
• Gestire il servizio di informazione e accoglienza turistica (IAT)
• Gestire la comunicazione e la promozione della destinazione turistica Cortina

La promozione del territorio
La promozione della Regina delle Dolomiti, originariamente di competenza del
consorzio Cortina Turismo, nel 2015 è stata affidata a Se.Am., e più precisamente a
una sua area funzionale dedicata, Cortina Marketing.
La condivisione degli obiettivi tra la società e l’Amministrazione è alla base del mandato:
ogni anno Se.Am. redige infatti un piano operativo che viene poi approvato dal
Comune.
Nel corso del 2022, viene incaricato un consulente esterno di redigere un piano
strategico per lo sviluppo della destinazione Cortina dal 2023 al 2027, che include anche
le linee di indirizzo relative agli ambiti operativi. Contestualmente, si avvia un processo
di implementazione dell’organico aziendale.
Si arriva quindi ad oggi, con una nuova squadra, ma soprattutto con
un’impostazione diversa del lavoro di competenza di Cortina Marketing.
Fino a qualche tempo fa, il focus era principalmente sulla promozione della
destinazione, e a ciascuna figura era assegnato un mercato di competenza.
Oggi l’obiettivo è invece quello di occuparsi della gestione della destinazione nel
suo complesso, concentrandosi in particolare sullo sviluppo dei prodotti turistici
esperienziali e sulla ricerca di nuovi metodi di comunicazione: se una volta gran
parte dell’attività era infatti quella di assecondare le richieste dei media, ora si
preferisce identificare gli obiettivi, sia in termini di mercato, che in termini di prodotto,
e intercettare i profili più adeguati per la promozione.
Il progetto
Il sistema turistico di Cortina d’Ampezzo deve affrontare le sfide che il mercato turistico
attuale e quello futuro gli impongono. In questo senso, è necessario dotarsi di uno
strumento efficace, efficiente, professionale e proattivo, che si occupi della gestione
integrale e del marketing della destinazione. Diventa quindi fondamentale
l’evoluzione e trasformazione di Cortina Marketing da una semplice Destination
Marketing Organization, come ha operato negli ultimi tempi, in una Destination
Management & Marketing Organization (DM&MO).

Il progetto è quello che Cortina Marketing sia una DM&MO di quarta generazione,
ovvero il soggetto coordinatore dell’immagine della destinazione, contribuendo alla
crescita del suo valore mediante la pianificazione e la gestione in ottica strategica.
Il focus di questo modello è molto meno amministrativo rispetto ai precedenti, ma
maggiormente orientato al mercato e ai risultati. La struttura operativa e
l’organizzazione corrispondono più al settore privato che non a quello pubblico e alle
competenze si aggiungono anche la promo-commercializzazione, ovvero non ci si
occupa solo del marketing della destinazione, ma anche della promozione delle
proposte degli operatori turistici locali.
Cortina Marketing deve essere infatti uno strumento operativo che, in coordinamento
con altri soggetti, si occupi della strategia di sviluppo turistico della destinazione
Cortina, attuando le opportune operazioni di marketing nel mercato turistico (B2B e
B2C) nazionale ed internazionale. Cortina Marketing deve essere inoltre di supporto
all’Amministrazione comunale e a tutti gli operatori turistici della destinazione.
La filosofia
Cortina Marketing deve operare seguendo un modello in-out, cioè partendo dalla
destinazione verso l’esterno (mercato), in modo da generare valore aggiunto e
arricchimento della catena di valore dell’intero sistema turistico di Cortina.
In un approccio orientato al cliente, risulta quindi necessario un cambiamento di
paradigma: l’obiettivo non è più il territorio, ma il turista; il prodotto non è più
assimilabile ai servizi offerti dalla destinazione, ma è la destinazione stessa da
intendersi come un prodotto.
Cortina Marketing deve essere un organismo di meta-management all’interno di una
costellazione di attori e deve creare le condizioni culturali, strategiche e organizzative
favorevoli allo sviluppo turistico della destinazione. Cortina Marketing deve essere un
attore pienamente inserito nell’ecosistema turistico e fungere da motore di sviluppo e
di innovazione per l’intero sistema-destinazione.
Cortina Marketing deve essere consapevole dell’importanza del suo ruolo all’interno del
sistema turistico di Cortina; motiverà i diversi soggetti che operano nella destinazione,
sia pubblici che privati, a collaborare, coordinerà una presenza comune nei diversi
mercati e condividerà dati, studi o altre informazioni con i portatori di interesse del
territorio.

Gli obiettivi
Il mandato di Cortina Marketing si traduce nei seguenti compiti: contribuire all’arrivo di
visitatori, turisti e investimenti nella località, con una promozione segmentata secondo
i bisogni e le tendenze del mercato; stimolare le aggregazioni e collaborazioni tra i
rappresentanti del settore economico locale favorendo la crescita del sistema; guidare
e coordinare la rete di destinazione.
Gli obiettivi strategici di Cortina Marketing fino al 2026 sono consolidare la notorietà
di Cortina d’Ampezzo a livello internazionale, assicurandosi che Cortina rimanga un
riferimento per le destinazioni alpine e premium; sviluppare l’attrattività della
Regina delle Dolomiti durante tutto l’anno, per favorire un incremento delle
presenze turistiche e una migliore gestione dei flussi; essere il riferimento per la
destinazione, accompagnando gli operatori nell’attuazione delle strategie di sviluppo.

La struttura
Recentemente Se.Am. si è dotata di un direttore, che sovrintende e coordina l’attività
tecnico-amministrativa, operativa, commerciale e finanziaria della società, inclusa
quindi quella di Cortina Marketing, e ne è responsabile del raggiungimento degli
obiettivi.
Cortina Marketing si è poi strutturata per diverse aree di competenza (promozione,
comunicazione, prodotto, marchio e amministrazione), coordinate da
un destination manager.
Ad oggi risultano assunte, a tempo pieno e indeterminato, le figure che si occupano
della promozione (2) e della comunicazione (2) della destinazione, mentre sono in fase
di perfezionamento le procedure di selezione per le figure che si occuperanno di
sviluppo del prodotto (1) e della parte amministrativa (1).
Inoltre, è in corso di selezione una figura responsabile per l’unità Cortina Marketing da
inserire stabilmente nell’organico della società, mentre oggi il ruolo di destination
manager è affidato ad un collaboratore esterno.
Il destination manager
Il destination manager ha un ruolo di indirizzo strategico e di coordinamento tra
l’Amministrazione comunale, gli operatori turistici e il personale di Cortina Marketing e
la sua figura è fondamentale nell’assicurare il raggiungimento dei risultati prefissati.
Nello specifico, il destination manager supporta tecnicamente l’Amministrazione nella
definizione delle strategie turistiche per la destinazione, favorisce la collaborazione tra
gli operatori del territorio e pianifica le attività annuali, definendone il budget.
Inoltre, dirige l’unità operativa assegnando a ciascuna area compiti e obiettivi.
L’area comunicazione
L’ufficio comunicazione realizza tutte le azioni necessarie per incrementare la notorietà
di Cortina come destinazione, sia sulla carta stampata che sul web, e gestisce le
informazioni sulla sua offerta turistica, coordinandosi anche in tempo reale con lo IAT.

La referente per la comunicazione e le pubbliche relazioni predispone la strategia di
comunicazione della destinazione e ne cura l’attuazione.
In particolare, il suo compito è quello di identificare giornalisti e blogger dei mercati
obiettivo e di avviare con loro relazioni, in modo che possano realizzare dei servizi per
presentare l’offerta turistica di Cortina, anche prevedendo la loro presenza in loco con
dei viaggi stampa.
Inoltre, confeziona le cartelle stampa della destinazione sulla base dei prodotti
strategici individuati e organizza, sia in Italia che all’estero, conferenze stampa per
presentarne le novità.
Infine, si occupa di predisporre, mensilmente, una newsletter dedicata agli operatori
del territorio, per tenerli aggiornati sul lavoro, gli obiettivi e i risultati di Cortina
Marketing.

Digital Marketing
La referente per il digital marketing sviluppa la strategia di comunicazione digitale e la
strategia di pubblicità, ideando e gestendo la creatività e la diffusione delle campagne,
sia organiche che sponsorizzate, oltre che monitorandone periodicamente
l’andamento e la buona riuscita.
Per il web, si occupa della grafica, storytelling e copywriting, creando contenuti e
aggiornando i vari portali gestiti dalla destinazione e dai partner della stessa.
In particolare, si dedica al Social Media Management, dall’ideazione del piano editoriale,
alla scelta di foto e montaggio video, dalla pubblicazione dei contenuti sui profili
Instagram, Facebook, Youtube e Linkedin della destinazione, alla verifica delle insights con
cadenza periodica, dall’individuazione di validi content creators alla gestione di
collaborazioni social con questi o con enti del territorio.
Cura la comunicazione digitale e social di tutti gli eventi sul territorio, interfacciandosi
direttamente con gli organizzatori, associazioni locali e il Comune.
Gestisce poi tutto il materiale foto e video in possesso di Cortina Marketing,
occupandosi di cederlo a giornalisti, tour operators e agenzie interessati secondo
parametri ben precisi e rispettando sempre i crediti dei fotografi che l’hanno
prodotto. Coordina anche la produzione di materiale foto e video ex novo con fotografi,
videomaker e content creators.

L’area promozione
L’ufficio mercati esteri si occupa di promuovere la destinazione Cortina, in particolare
nell’ambito B2B, nei mercati europei e internazionali.
Per fare ciò, effettua ricerche nei mercati strategici individuati per studiare il profilo del
turista, le mete e il tipo di turismo che predilige, le motivazioni e comportamenti di
viaggio con il fine ultimo di consolidare i flussi turistici già esistenti e di intercettarne di
nuovi.
Le referenti per la promozione, ciascuna per i propri mercati di riferimento, incontrano
e prendono contatto con tour operator, media tradizionali, content creators e agenzie
di marketing, partecipando a fiere e roadshow internazionali di turismo generico o di
specifici segmenti di mercato.
A seconda degli interessi e delle esigenze della destinazione e dei buyers incontrati,
l’ufficio mette questi ultimi in contatto con gli operatori della destinazione (tour
operator incoming, strutture ricettive, fornitori di servizi). Inoltre, organizza fam trip ed
educational nella destinazione, fornendo anche supporto in loco.
Infine, l’ufficio compartecipa ad attività promosse da altre realtà, come la Regione del
Veneto o l’associazione Best of the Alps, che riunisce le migliori destinazioni delle Alpi,
con il fine di promuoverle congiuntamente nei mercati extraeuropei, soprattutto
oltreoceano.

L’area prodotto
L’ufficio prodotti si occupa di identificare i bisogni della domanda e di soddisfarli
promuovendo, sviluppando e consolidando i rapporti tra i diversi portatori di interesse
della destinazione, con l’obiettivo di creare una rete di destinazione e i rispettivi prodotti
turistici integrati.
Il referente per il prodotto coordina le progettualità legate alla rete di destinazione
Cortina Experience e ne gestisce i prodotti, assicurandosi che questi rispondano alle
esigenze dei turisti e siano in linea con la proposta di valore della destinazione Cortina.
Nello specifico, il suo compito è quello di creare nuovi prodotti tematici a partire dalla
mappatura delle risorse e servizi esistenti e organizzando i servizi necessari per
migliorare l’accoglienza nella destinazione.
Infine, supporta tecnicamente gli operatori locali ed elabora i contenuti relativi ai
prodotti turistici per la loro promozione sia online che cartacea.
L’area marchio & amministrazione
L’ufficio amministrazione gestisce e controlla il budget, le spese e gli acquisti,
assicurandosi che queste siano in linea con le indicazioni riportate nel piano strategico
approvato.
Si occupa di ricerche di mercato e degli affidamenti, anche in MEPA. In particolare, cura
la rendicontazione periodica delle attività di Cortina Marketing e le presenta al Comune
di Cortina d’Ampezzo.
Inoltre, l’ufficio gestisce il brand Cortina, con l’obiettivo di aumentarne il valore aggiunto
e ottimizzarne la percezione nel mercato. Il marchio, di proprietà del Comune, è
registrato ed è possibile richiederne l’utilizzo sia a scopi promozionali che commerciali,
a determinate condizioni.
Compito del referente del marchio è quello di promuoverne l’uso specialmente tra gli
operatori locali, di gestirne le pratiche di autorizzazione e di tutelarne il valore,
verificandone l’uso corretto.

La squadra

Beniamina Luciano
Avvocato, laureata all’Università La Sapienza di Roma, ha iniziato il suo percorso
professionale come assistente legale interno dell’Assessorato alle Politiche per il
Territorio, Urbanistica, Parchi e Legge Speciale per Venezia della Regione del Veneto,
maturando esperienza nel campo del diritto amministrativo, in particolare in materia
di urbanistica ed edilizia.
Si è poi dedicata alla libera professione, curando questioni attinenti sempre
all’urbanistica e all’edilizia e contribuendo anche alla redazione di strumenti
urbanistici attuativi e generali, interfacciandosi in particolare con la Regione del Veneto.
Ha inoltre trattato questioni legate al commercio, all’ambiente, al paesaggio, alle
licenze di pubblica sicurezza, alle espropriazioni e agli appalti pubblici.
Successivamente, approda nel campo del diritto dell’energia, in particolare nel settore
delle fonti rinnovabili, assistendo operatori privati, Enti e Amministrazioni pubbliche
nello sviluppo e realizzazione di progetti che ne prevedano l’utilizzo. Si occupa anche
di diritto regoliero, di concorsi pubblici e d’istruzione pubblica e privata parificata.
Ha seguito le questioni civilistiche connesse a questi ambiti di diritto amministrativo e
il relativo contenzioso, approfondendo in particolare il tema degli appalti, dei contratti
di prestazione d’opera professionale, dei diritti reali e delle relative questioni
risarcitorie.
È stata componente della Commissione Edilizia del Comune di Santa Lucia di
Piave, è consulente della società pubblica La Dolomiti Ambiente spa di Santa Giustina e
autrice di molteplici articoli di commento a pronunce giurisprudenziali.
Da agosto 2023, è direttrice della Servizi Ampezzo Unipersonale srl.

Josep Ejarque
Professionista del destination marketing e destination management, dagli anni ’80
lavora nel settore turistico.
Diversi i ruoli ricoperti nel corso della pluriennale esperienza: dal 1985 al 1995, è stato
responsabile di marketing e comunicazione dell’Ente del Turismo della Catalogna.
Successivamente, dal 1995 al 1999 ha assunto la direzione dell’Ente del Turismo della
Corugna, sempre in Spagna. Nel 1999 diventa direttore dell’Ente Turismo di Torino,
soggetto responsabile del destination management e marketing della città di Torino e
coinvolto nell’organizzazione dei XX Giochi Olimpici Invernali. Dal 2006 al 2008 è stato
poi direttore generale dell’Agenzia Regionale per il Turismo del Friuli Venezia Giulia,
Turismo Fvg. Dal 2012 al 2015 è stato il direttore generale di Explora, la DMO creata per
la gestione e la promozione turistica di Expo Milano 2015.
Si è occupato di diverse destinazioni in Italia, tanto nella pianificazione quanto nella
gestione e direzione, come per esempio la Sardegna, la Gallura, Roma, Parma, Visit
Emilia, Amalfi, Ischia, Altopiano di Asiago, Riomaggiore-Cinque Terre, Ligurian Riviera, e
molte altre.
Oggi è presidente della FTourism, società di consulenza specializzata in destination
management e destination marketing e ricopre il ruolo di destination manager
per Cortina Marketing.

Mia Agostini
26 anni, si è laureata a Padova in Scienze della Mediazione Linguistica per il Management
Turistico e il Commercio Internazionale con le lingue inglese, tedesco e spagnolo. Si è
specializzata in ambito turistico con la laurea magistrale in Planning and Management of
Tourism Systems presso l’Università di Bergamo, nel corso della quale ha condotto
un’analisi dei flussi turistici in una destinazione montana.
Ha svolto un periodo di studio Erasmus a Monaco di Baviera e ha esperienza in
marketing territoriale e gestione di progetti di sviluppo turistico, acquisite lavorando in
un’azienda di consulenza prima e in un consorzio di promozione turistica poi.
Oggi è la referente per la promozione nei mercati europei (in particolare quelli DACH)
per Cortina Marketing.

Wiktor Burigo
26 anni. Originario di Belluno, ha sviluppato le proprie competenze linguistiche vivendo
e lavorando in diversi contesti, sia in Italia che all’estero. Oltre all’italiano, parla l’inglese,
lo spagnolo e il polacco.
Laureato in Relazioni Internazionali presso l’Università di Bologna, ha proseguito il
percorso accademico a Trento con la laurea magistrale in Management della Sostenibilità
e del Turismo.
Durante gli studi, ha applicato le competenze acquisite lavorando presso un’agenzia di
consulenza italiana specializzata in strategie di sviluppo sostenibile per imprese e
territori. Qui, ha contribuito anche alla stesura di dossier di candidatura per il
prestigioso riconoscimento UNESCO Man & Biosphere di territori veneti e supportato
progettualità legate allo sviluppo turistico di diverse località italiane.
La sua esperienza nel settore è stata ulteriormente consolidata proprio nella Regina
delle Dolomiti, presso Cortina Marketing, dove oggi è il referente per il prodotto.

Yuki d’Emilia
29 anni. Nata e cresciuta tra le Dolomiti, per studio e lavoro ha girato il mondo (dagli
Stati Uniti all’Australia), per poi stabilirsi in provincia di Belluno e lavorare a vari progetti
di promozione del territorio come libera professionista.
Laureata prima in Economia, Filosofia e Politica alla facoltà trilingue (italiano, inglese e
tedesco) di Bolzano, completa poi gli studi conseguendo la laurea magistrale in
Management della Sostenibilità e del Turismo a Trento.
Ha maturato esperienze professionali presso la Fondazione Dolomiti UNESCO e la DMO
Dolomiti e ha ricoperto, dal 2019 al 2022, l’incarico di Assessora al Turismo per il Comune
di Belluno. Ora è la referente per la comunicazione per Cortina Marketing.

Maria Alessandra Montuori
Dagli anni ’90 lavora come responsabile di progetti e clienti in agenzie di marketing e
comunicazione e in aziende private. Dal 2002 al 2006 è referente e coordina attività
progettuali, dipartimenti e rapporti con gli enti del territorio per progetti locali ed
europei presso l’Agenzia del Ministero del Welfare. Sempre nel 2006 coordina
promozione e comunicazione di progetti legati alle Olimpiadi Invernali di Torino 2006.
Dal 2008 al 2009 è la referente per la comunicazione e ufficio stampa di Confindustria
Belluno Dolomiti. Dal 2011 al 2019 è a Londra come responsabile marketing e
comunicazione per aziende britanniche e internazionali, e fa parte del Consiglio di
Associazioni britanniche. Dal 2012 al 2014, fra Londra e Mosca, coordina attività di
promozione di aziende e destinazioni italiane sul mercato russo e internazionale. Nel
2012 con ICE Gran Bretagna è responsabile della comunicazione e pubbliche relazioni
con privati ed enti pubblici italiani e internazionali per le Olimpiadi di Londra.
Dal 2020 a Cortina Marketing, è la referente per la promozione nei mercati anglofoni ed
extra-europei.
Laureata a Padova in Scienze Politiche con indirizzo internazionale, continua a studiare
marketing e management del turismo, seguendo corsi in Italia e
Inghilterra. Conosce quattro lingue, oltre all’italiano: inglese, russo, francese e
spagnolo.

Anna Venier
24 anni, nasce a Pieve di Soligo, tra le colline del Prosecco. Da sempre amante della
montagna e frequentatrice di Cortina, dopo l’esperienza nelle Media Operations
durante i Mondiali 2021 e diverse Coppe del Mondo con Fondazione Cortina, si laurea in
Comunicazione, Media e Pubblicità alla IULM di Milano. Parallelamente, ha continuato ad
operare proprio nella conca ampezzana per fare marketing creativo, prima in Tofana –
Freccia nel Cielo e poi seguendo come libera professionista diversi attori del territorio.
Nel frattempo si è specializzata in Digital Marketing e Social Media Management,
formazione che le ha permesso di approdare a Cortina Marketing in veste di referente
proprio del marketing digitale e social media.

Estate 2024, Cortina Marketing presenta le attività
Cresce la rete di destinazione Cortina Experience, pronti due nuovi prodotti dedicati agli
amanti della natura e agli amici a 4 zampe. E si punta alla Cortina bike destination.
La rete di destinazione Cortina Experience

Cos’è
La rete di destinazione Cortina Experience è un accordo di collaborazione tra Cortina
Marketing e gli operatori del territorio.
Oltre a strutturare un prodotto-destinazione competitivo, l’obiettivo della rete di
destinazione è favorire la creazione di un sistema di offerta intersettoriale,
integrando commercio, turismo e servizi. Si mira quindi a riposizionare l’offerta di
servizi turistici e commerciali della destinazione sul mercato, oltre ad attivare
l’innovazione dei prodotti turistici, proponendo offerte tematiche.
La struttura della rete di destinazione Cortina Experience permette di sviluppare una
proposta turistica completa sia per la stagione estiva che per quella invernale e di
comunicarla efficacemente nel mercato italiano e internazionale.

Chi ne fa parte
L’adesione alla rete è volontaria e gratuita per tutti gli operatori interessati. Tuttavia,
richiede il rispetto di requisiti specifici e offre in cambio una serie di diritti che portano
significativi vantaggi.
La rete di destinazione abbraccia una vasta gamma di categorie chiave per l’offerta
turistica di Cortina: tra queste alberghi, ristoranti, impianti di risalita, guide, noleggi e
altre realtà. Ogni partner, a seconda della propria specializzazione, si inserisce in una o
più reti di prodotto turistico.
La rete di destinazione continua a crescere, con l’attuale inclusione di ben 47
partner. Questo ulteriore consolidamento testimonia l’impegno costante nel
promuovere e valorizzare le proposte turistiche della destinazione attraverso una
solida collaborazione tra operatori locali e Cortina Marketing.

I prodotti
Le reti assumono il ruolo di veri e propri contenitori, raccogliendo operatori, servizi e
attività legate a un determinato prodotto. Attualmente, la rete di destinazione Cortina
Experience vanta già otto reti di prodotto, ognuna dedicata a soddisfare specifiche
esigenze e interessi dei visitatori. Tra queste figurano le proposte bike, trekking, climbing,
wellness, wellbeing, family, food e luxury & lifestyle.
Con l’arrivo della stagione estiva, Cortina Experience si prepara ad accogliere due
ulteriori reti di prodotto, Cortina Green e Cortina Pet-friendly, ampliando così l’offerta e
arricchendo l’esperienza turistica complessiva per i visitatori in arrivo.

Cortina Green
Secondo l’ultima analisi del settore, il mercato globale del turismo sostenibile prevede
una crescita annua del 23,8% fino al 2034, portando i ricavi netti a oltre 12.815.005
miliardi di dollari entro quel periodo (Fonte: FMI, 2024). Tuttavia, fino a oggi, il sistema
turistico di Cortina d’Ampezzo ha dimostrato una scarsa propensione verso l’adozione
di misure volte a migliorare le performance di sostenibilità delle proprie attività. Questo
ha compromesso il cammino verso uno sviluppo turistico maggiormente sostenibile
della destinazione, come testimoniato dall’esiguo numero di operatori in possesso di
certificazioni di sostenibilità turistica.
In risposta a questa sfida, nasce Cortina Green, una rete di prodotto dedicata a
promuovere e mettere a sistema le proposte degli operatori locali orientate alla
sostenibilità ambientale. L’obiettivo è soddisfare l’emergente domanda turistica
sensibile alle tematiche ambientali. Inoltre, la rete favorirà la transizione degli operatori
locali verso percorsi di crescita sostenibile, incoraggiando l’ottenimento di marchi di
qualità come il Green Key, e promuoverà l’adozione di buone pratiche che consentano
ai turisti di esplorare la il territorio nel pieno rispetto delle risorse ambientali.

Cortina Pet-friendly
Gli animali domestici rappresentano una presenza significativa nel 53% delle case degli
italiani, specialmente nelle famiglie e nelle coppie adulte senza figli (Censis, 2023). Parte
da questi dati lo sviluppo di un nuovo prodotto turistico legato a questo crescente
target.
Cortina Pet-friendly si propone come una rete di prodotto che metta in sinergia
gli operatori e i servizi dedicati agli animali al seguito, consentendo ai turisti di
godere di un’esperienza di vacanza che faciliti la fruizione e il godimento anche per i
propri amici a quattro zampe. Questa rete prevede inoltre la realizzazione di una guida
istituzionale contenente gli operatori aderenti, percorsi pet-friendly, attività e buone
pratiche per la salute e la sicurezza degli animali.
Gli altri progetti

Cortina bike destination
L’incremento esponenziale degli appassionati delle due ruote osservato negli ultimi
anni ha coinvolto anche Cortina. La Regina delle Dolomiti desidera garantire
un’accoglienza di livello per questo segmento di mercato sempre più rilevante,
aspirando a diventare una vera e propria bike destination.
Ciò significa trasformarsi in una destinazione ideale per l’utilizzo della bicicletta,
proponendo percorsi dedicati e fornendo servizi essenziali e funzionali per la
pratica di questa attività, come bike-hotel, noleggi e impianti di risalita.
Grazie alle azioni promozionali portate avanti da Cortina Marketing, la destinazione
verrà percepita sempre più come un territorio attrattivo per il cicloturismo in tutte le
sue forme, sia dal mercato italiano che da quello internazionale.
Cortina family experience
In previsione della stagione estiva, Cortina Marketing ha pianificato di potenziare la rete
di prodotto dedicata alle famiglie, aumentando la promozione delle attività e dei servizi
degli operatori locali rivolte a questo pubblico.
Inoltre, verranno organizzati spettacoli di animazione e intrattenimento specificamente
pensati per i più piccoli. Tra queste iniziative, spicca la rassegna di marionette e
burattini che prenderà vita nella suggestiva zona della Conchiglia, programmata per
i mesi di luglio e agosto. Questi eventi entusiasmeranno grandi e piccini, offrendo alle
famiglie momenti magici da vivere insieme.

Le collaborazioni
Cortina Marketing collabora, oltre che con i singoli operatori locali, con una serie di
realtà del territorio.
In particolare, a fine 2023 è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra il Comune di
Cortina d’Ampezzo, la Servizi Ampezzo e gli organismi più rappresentativi degli
attori economici operanti nel settore turistico del sistema economico locale, ovvero
l’associazione Albergatori Cortina Federalberghi, il consorzio esercenti impianti a fune
Cortina Skiworld e l’associazione di operatori economici Cortina For Us, che riconosce
proprio il ruolo centrale di Cortina Marketing nella gestione della destinazione.
È in questo contesto che si sviluppa anche il progetto di una campagna digital
congiunta tra Cortina Marketing e Cortina Skiworld per la stagione estiva alle porte.
La campagna sarà incentrata sulla promozione di Cortina come destinazione outdoor,
con particolare riferimento ai segmenti famiglia e bici, e i mercati obiettivo saranno
quelli italiano, tedesco, francese, inglese e olandese.

- Advertisment -

Popolari