13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 21, 2024
HomeSport, tempo liberoSB Volley serie D, speranza salvezza: tre punti nello scontro diretto

SB Volley serie D, speranza salvezza: tre punti nello scontro diretto

Homeclick SB Volley Serie D

HOMECLICK SB VOLLEY-SYNERGY VENEZIA 3-1

PARZIALI: 25-5, 23-25, 25-10, 26-24.

HOMECLICK SB VOLLEY: D’Isep 3, Costa 15, Fent 10, Buzzatti 13, Zanellati 2, Ottone 15; Casanova (L), Zambon, Da Pos, Scussel (L), D’Incà 2, Sitta, Sanna. Allenatore: D. Pezzei.

SYNERGY VENEZIA: Bobbo, Conte, Da Lio (L), Favaro, Penso, Polesel, Rosso, Zanetti. Allenatore: M. Minotto.

Un successo in quattro set per aprire nuove prospettive in chiave salvezza. La Homeclick SB Volley di serie D si aggiudica lo scontro diretto con le veneziane del Synergy e mette in cascina tre punti dal peso specifico considerevole. Le ragazze di Diego Pezzei non potevano sbagliare? E, puntualmente, sono riuscite a strappare il bottino pieno, grazie a un approccio impeccabile e a un finale nel segno della lucidità e della concretezza.

L’approccio, si diceva: quasi feroce, da manuale della pallavolo. Basti pensare che il sestetto ospite, nel parziale di partenza, riuscirà a racimolare appena 5 punti. Cambia tutto, però, in un secondo round inizialmente ben interpretato dalle padrone di casa. Solo che, scambio dopo scambio, le atlete del Synergy trovano fiducia. Risalgono la corrente e sorpassano sul rettilineo del traguardo: 23-25 e 1-1 nel conto dei set. Tutto in equilibrio. Ma, nel terzo atto, la SB Volley sgombera la mente e ritrova le certezze dell’avvio, tanto che alla fine i punti di margine saranno addirittura 15.

L’epilogo, invece, si sviluppa sul filo dell’equilibrio: la Homeclick si ritrova sotto 23-21, annulla una palla set alle avversarie e, ai vantaggi, piazza la zampata decisiva. Determinante, nel bilancio complessivo del match, il contributo delle centrali Fent e Buzzati, autrici di 23 punti in tandem, così come delle attaccanti di palla alta, Costa e Ottone: 15 a testa. Da applausi pure la regia di un’ottima D’Isep, abile a distribuire il gioco e a scandire i ritmi del match. La fiamma salvezza continua ad ardere.

- Advertisment -

Popolari