13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeCronaca/PoliticaSpazi all'aperto dei pubblici esercizi del centro storico. L'assessore Gamba risponde alla...

Spazi all’aperto dei pubblici esercizi del centro storico. L’assessore Gamba risponde alla consigliera Bettiol

“Stiamo mettendo ordine ai dehors del centro tenendo conto del concorso di idee e, soprattutto, delle proposte, dei vincoli e degli accordi con la Soprintendenza. Dopo numerosi approfondimenti e incontri di confronto e condivisione con il funzionario di zona della Soprintendenza e con gli uffici, abbiamo le idee chiare. Il dehor recentemente installato in piazza dei Martiri segue le linee guida definite nel corso dell’ultima parte dell’anno, esteticamente rispecchia la nostra idea di terrazza esterna, e può rappresentare un punto di riferimento per tutte le successive”. È la risposta dell’assessore all’urbanistica Paolo Gamba all’interrogazione rivolta dalla consigliera Claudia Bettiol del Partito Democratico, all’ordine del giorno nell’odierna riunione consiliare.

Facendo un passo indietro, Gamba ritorna al concorso di idee bandito nel 2008 dall’allora amministrazione comunale insieme all’ente Provincia, un’esperienza che si è conclusa, che ha portato alla realizzazione delle nuove edicole e che ha lasciato la consapevolezza di quanto fosse necessario uniformare le terrazze esterne dei locali del centro storico. “Il concorso di idee bandito nel 2018 dal Comune di Belluno con la Provincia di Belluno per il tramite della Fondazione Architettura Belluno Dolomiti – conclude l’assessore – non era tanto finalizzato a segnare un design coordinato per le strutture del centro storico, quanto all’acquisizione delle migliori proposte progettuali relative alla riqualificazione architettonica complessiva delle centrali piazza dei Martiri e piazza Vittorio Emanuele II, ai soli dehors dei caffe Deon e Manin e alle edicole di rivendita dei giornali attualmente posizionate in piazza Vittorio Emanuele II e in via Matteotti”.

- Advertisment -

Popolari