13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoUnifarco conferma l’impegno a supporto dei propri collaboratori e promuove nuove iniziative...

Unifarco conferma l’impegno a supporto dei propri collaboratori e promuove nuove iniziative per l’inclusione

Tra le iniziative: erogati premi fino a 2000 euro a dipendente, sostegni alle famiglie fino a 1000 euro per materiale scolastico e asili nido, convenzioni con centri estivi e borse di studio

Tra le novità introdotte nel 2023 una nuova foresteria e l’introduzione di un modello di valutazione “bottom up”

Belluno, 28 febbraio 2024 – Unifarco – leader in Italia nello sviluppo, produzione e distribuzione alle farmacie di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici, dispositivi medici, make-up e alimenti funzionali – continua a dimostrare il suo impegno concreto verso i dipendenti con la promozione di iniziative a favore della propria comunità.

Il Gruppo conferma il supporto economico erogato ai propri collaboratori in occasione del periodo natalizio consolidando il programma di welfare da sempre attuato e introducendo ulteriori novità sui benefit per le famiglie dei dipendenti. Nel corso dell’anno è stato erogato un premio medio di partecipazione pari a 2000 euro per ogni dipendente dell’azienda a cui si è aggiunto un importante aiuto economico pari alla metà – fino a un massimo di 1000 euro a persona – dei costi sostenuti per testi scolastici, asilo nido o scuola dell’infanzia e centri estivi.

Come annunciato a inizio anno – a dimostrazione dell’attenzione per le proprie persone – la società ha completato il bando per l’assegnazione di dieci borse di studio destinate ai figli più meritevoli dei propri collaboratori. Questo programma mira a incentivare e supportare gli studi universitari dei giovani fornendo un sostegno tangibile alle famiglie.

Sono state altresì strette convenzioni con 2 centri estivi locali per l’estate 2023 grazie alle quali i dipendenti del Gruppo hanno potuto godere di uno sconto pari al 50%.

Unifarco continua anche a garantire la sua vicinanza ai collaboratori con gravi patologie a cui assicura un trattamento economico pari all’intera retribuzione netta per tutta la durata del periodo di conservazione del posto prevista dal CCNL Industria chimica.

A questo si aggiungono iniziative improntate al benessere dei propri dipendenti, tra cui corsi di yoga e allenamento funzionale i cui costi sono in parte sostenuti da Unifarco e convenzioni sul territorio che permettono ai dipendenti del Gruppo di acquistare prodotti a prezzi calmierati.

Nel corso dell’ultimo anno, Unifarco ha lanciato due progetti per promuovere l’inclusione e la parità di genere, tra questi “cittadinanza inclusiva”: un corso di formazione rivolto a manager e popolazione aziendale con l’obiettivo di sensibilizzare sulle tematiche della parità di genere.

Inoltre, per migliorare ulteriormente il sostegno ai dipendenti, Unifarco ha inaugurato una nuova foresteria composta da quattro appartamenti. Questa iniziativa si affianca alla già esistente “Casa degli Stagisti”, offrendo una facilitazione ai nuovi collaboratori provenienti da fuori provincia. Prosegue l’impegno – attraverso la Fondazione Unifarco in collaborazione con l’asl locale – per fornire un alloggio ai medici specializzandi.

In linea con la sua filosofia aziendale, il Gruppo ha altresì attivato un innovativo sistema di valutazione interno “bottom-up”, chiedendo ai dipendenti di valutare i propri superiori per arricchire il feedback a supporto della crescita dei capi. Questo approccio riflette il “modello partecipato” adottato dall’azienda, che enfatizza il coinvolgimento attivo e la trasparenza in ogni processo decisionale.

Ernesto Riva

“In Unifarco crediamo fermamente che il benessere dei nostri dipendenti e la responsabilità verso la comunità siano fondamentali per il nostro successo e la nostra integrità aziendale”, ha dichiarato Ernesto Riva, Presidente della società. “Le iniziative che stiamo portando avanti sono testimonianza del nostro impegno nel creare un ambiente di lavoro inclusivo e di supporto, promuovendo valori di rispetto e solidarietà.”

 

 

 

- Advertisment -

Popolari