13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomePrima PaginaLa Cgil aderisce alla giornata del cessate il fuoco sabato in piazza...

La Cgil aderisce alla giornata del cessate il fuoco sabato in piazza dei Martiri a Belluno

Denise Casanova – Segretaria della Camera del lavoro di Belluno

La Camera del lavoro di Belluno aderisce alla giornata nazionale di mobilitazione per il
Cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina, indetta per sabato 24 febbraio.

Il coordinamento provinciale Pace & Disarmo Belluno invita tutti e tutte in piazza del
Martiri sabato mattina, in occasione del secondo anniversario dell’invasione russa in Ucraina
e la CGIL di Belluno risponderà presente.
Il grido che si alza forte è che l’Italia deve dire basta alla follia criminale della guerra e
lo deve dire ora, senza se e senza ma, senza ragionamenti di parte e senza interessi di bottega.
Donne e uomini, di tutte le età, stanno perdendo la vita e affrontando sofferenze
indicibili, in un panorama internazionale nel quale i conflitti stanno deflagrando in più parti del pianeta, con la palese inefficacia delle istituzioni e degli organismi che dovrebbero funzionare da ponti di mediazione e da deterrente.
La Rete Pace & Disarmo evidenzia giustamente che se il teatro di guerra è globale,
altrettanto globale deve essere il percorso della Pace.

Denise Casanova, segretaria generale della Camera del lavoro di Belluno, esprime
l’urgenza dell’agire per il cessate il fuoco: “Siamo veramente oltre ogni possibilità di rimanere inermi di fronte a quanto sta accadendo su scala planetaria, senza considerare il fatto che stiamo vivendo un’escalation trasversale nei conflitti su larga scala. Sia per quanto riguarda il fronte ucraino, sia per quanto concerne Gaza, le Agenzia internazionali che nel passato hanno funzionato per costruire percorsi di pace, pensiamo anche solamente all’Onu, in questo momento non si dimostrano efficaci e questo costituisce un ulteriore impedimento per raggiungere il cessate il fuoco e costruire una pace giusta”.

L’evento di Belluno si inserisce in un panorama ampio di iniziative su scala nazionale,
coordinate da Europe for peace e sarà introdotto a Belluno, venerdì pomeriggio alla sala
Bianchi, da un incontro proposto dal Coordinamento provinciale Pace & Disarmo, in
collaborazione con Insieme si può, sulle Testimonianze non violente provenienti dalla
Palestina.

- Advertisment -

Popolari