13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomePrima PaginaUnione Montana Centro Cadore: al via il progetto della mappatura dei sentieri

Unione Montana Centro Cadore: al via il progetto della mappatura dei sentieri

Silvia Calligaro, sindaco di Vigo di Cadore

Assegnato dall’Unione Montana Centro Cadore l’incarico per la mappatura completa dei sentieri dell’intero territorio: un progetto, quello approvato dalla giunta guidata dal presidente Pierluigi Svaluto Ferro, che ha il doppio intento di agevolare la scoperta del territorio da parte dei visitatori e di far conoscere con ancora maggiore competenza le realtà cadorine agli stessi residenti.

“È un progetto di riqualificazione e di valorizzazione di quello che già abbiamo: il nostro territorio è fantastico, ma abbiamo ancora difficoltà a conoscere e a far conoscere. Spesso infatti residenti e turisti ammirano gli straordinari paesaggi senza vivere appieno il territorio”, evidenzia Silvia Calligaro, sindaco di Vigo di Cadore e assessore in Unione Montana. “In questo modo, potremo rendere il Cadore fruibile a tutti, da chi viene in visita per pochi giorni a noi residenti, per riscoprire la bellezza del fare sport e della scoperta del proprio territorio. Si tratta di un’importante iniziativa che potrà essere sempre implementata e interconnessa anche con app esterne; è un lavoro già realizzato in Comelico e che, qualora dovesse vedere coinvolti anche altri comuni dell’alta provincia, vedrebbe un’omogeneità di piattaforme e sentieristica che consentirà di rendere ancora più attrattivo il nostro territorio”.

Il progetto interesserà i percorsi ciclo-pedo-escursionistici dei comuni di Auronzo, Vigo, Lorenzago, Lozzo, Domegge, Calalzo e Pieve di Cadore; saranno mappati tutti gli itinerari fuori dai centri abitati fino al congiungimento con la rete dei sentieri CAI, saranno progettate tutte le opere necessarie al miglioramento della rete, la segnaletica, i punti informativi, i punti panoramici e tutti i punti di interesse dell’area in questione. Se ne occuperà lo Studio Associato FMp di S.Stefano di Cadore che già ha all’attivo la rete sentieristica del Comelico, e quella Ciclabile di Sappada Sauris e di tutta la Val Cellina.

- Advertisment -

Popolari