13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeCronaca/PoliticaCiclista professionista uccide un gatto. Blitz di Centopercentoanimalisti: non sia reintegrato...

Ciclista professionista uccide un gatto. Blitz di Centopercentoanimalisti: non sia reintegrato nella squadra!

Paolo Mocavero – Presidente Centopercentoanimalisti

Mogliano Veneto, 23 marzo 2023 – “Antoni Tiberi, il ciclista professionista che ha sparato a un gatto uccidendolo, è stato sospeso per 20 giorni dalla sua società, la Trek-Segafredo. Ottima cosa, ma noi chiediamo quindi alla Segafredo, di non reintegrarlo nella squadra”.

E’ la richiesta dell’Associazione Centopercentoanimalisti che, dopo il blitz della scorsa settimana a Pianoro (Bologna), nella serata del 22 marzo, con i suoi militanti ha ribadito alla Segafredo, ditta seria e affermata, di negare la riammissione di Tiberi, affiggendo uno striscione sui cancelli della sede di Mogliano (Treviso), con scritto: “lo sport non cancella l’odore! Tiberi OUT!”

“Non crediamo al suo ‘pentimento’, falso e ipocrita – recita la nota dell’Associazione animalista -, non crediamo alla casualità dell’uccisione né che il fatto si sia svolto come lui racconta, non crediamo alla carità pelosa fatta a favore delle telecamere. Uccidere per gioco un animale, quale sia, è un’azione orribile, che porta solo pubblicità negativa alla squadra e agli sponsor”.

 

- Advertisment -

Popolari