13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 27, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoConcessione impianti del Nevegal: pubblicato il bando per la gestione. Entro il...

Concessione impianti del Nevegal: pubblicato il bando per la gestione. Entro il 6 marzo per presentare le offerte

Pubblicato nel sito istituzionale del Comune di Belluno (sezione Albo pretorio), il bando per l’acquisizione e la gestione degli impianti del Nevegal. C’è tempo fino alle 12 del 6 marzo per presentare l’offerta, le buste verranno aperte il giorno 7 alle 10. L’affidamento degli impianti ad un gestore andrà di pari passo con la loro acquisizione da parte del Comune, per un importo già peritato di 145 mila euro.

A fronte dell’impegno, del lavoro e degli investimenti del gestore il Comune riconoscerà un contributo annuo quantificabile, di base, a partire da 100 mila euro. A questi si aggiungeranno, per l’anno 2024, 500 mila euro di contributo straordinario assicurato in parte dalla Regione (300 mila euro) e in parte dalla Provincia (200 mila), a sostegno delle manutenzioni necessarie.

“Un momento storico – le parole del sindaco, Oscar De Pellegrin -, si tratta di un bando complesso e strutturato perché prevede, insieme, l’acquisizione degli impianti di risalita e il loro affidamento ad un gestore per una durata di 12 anni più uno di transizione. Ci troviamo ad un momento di svolta per il futuro del nostro Colle, abbiamo sempre detto di credere nel suo sviluppo e nel suo enorme potenziale. Ringrazio l’assessore Roccon, i tecnici e gli uffici per aver messo a terra il bando in tempi record”.

“È stato complesso concretizzare il bando – commenta l’assessore Roccon -, serviva tenere conto dell’interesse pubblico quanto di quello privato perché il business plan risultasse coerente, efficace, sicuro e appetibile. Un passaggio importante è stato l’allungamento dei tempi di concessione, siamo arrivati a prevedere 12 anni più uno di transizione in quanto abbiamo valutato sia il periodo necessario e corretto per ottenere un ammortamento dei costi, una messa a regime e un guadagno. Ringrazio la società Nevegal 2021 che ha gestito egregiamente finora gli impianti assicurando le dovute manutenzioni”.

IL BANDO. Il contratto di concessione al futuro gestore prevede la gestione ordinaria, vale a dire la messa in funzione e lo spegnimento degli impianti di risalita nel rispetto del calendario e degli orari minimi richiesti. A proposito di orari e tempi di attività, il concessionario dovrà garantire l’apertura invernale degli impianti, salvi i periodi di fermo per le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, e in caso di condizioni meteo avverse l’apertura potrà essere parziale ma previa comunicazione e motivazione al Comune. L’orario giornaliero andrà dalle 8.30 alle 16.30.

L’impegno richiesto si dovrà estendere anche ai percorsi ciclo – escursionistici di Col dei Pez e Faverghera Bassa, nonché ai tracciati di mountain bike gravity, downhill, freeride ed enduro che ricadono nel territorio oggetto di concessione; per questi è richiesta la gestione, ma anche la manutenzione e la promozione.

 

 

- Advertisment -

Popolari