13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Cronaca/Politica Effetti avversi. La manifestazione e l'appuntamento di domani con "Invisibili" in Sala...

Effetti avversi. La manifestazione e l’appuntamento di domani con “Invisibili” in Sala Bianchi

vittime morte improvvisaBelluno, 21 gennaio 2022 – “Sedotti e abbandonati. L’esplosione delle reazioni avverse è inarrestabile. La tua vita è a rischio, rifletti”. Con questi slogan si è svolta oggi pomeriggio in piazza dei Martiri a Belluno la manifestazione e il corteo per porre all’attenzione del pubblico i casi verificatisi di reazioni avverse da vaccino anticovid. Una serie di cartelli con le foto delle vittime di morte improvvisa sono stati esposti nell’area pedonale a fianco ai giardini.

Nel corso della manifestazione è stato annunciato l’appuntamento di domani a Belluno per la proiezione del documentario “Invisibili” che denuncia le reazioni avverse da vaccino covid19. Un lavoro temuto e censurato dal mainstream, con la regia di Paolo Cassina e Alessandro Amori, musiche di Nicola Bottos, durata 91’ e 46’’ produzione Playmastermovie.

Queste le date programmate: domenica 22 gennaio a Belluno in Sala Bianchi due proiezioni, la prima alle 14.30 e la seconda alle 20.00.
Domenica 22 a Calalzo di Cadore Sala eventi di Ente cooperativo alle ore 20:00.
Lunedì 23 gennaio a Feltre Officinema, due proiezioni alle ore 18.00 e alle 20:30.
Martedì 24 gennaio ad Agordo alle ore 20.00 nella Sala della Comunità Agordina in via 27 aprile 1945.

Saranno presenti in sala il regista Paolo Cassina, la presidente del comitato ” Ascoltami ” Federica Angelini in remoto, il rappresentante nazionale e provinciale dell’associazione “ContiamoCi ” dottor Dario Giacomini, e altri ospiti del settore sanitario.
Il documentario, realizzato nel 2022, raccoglie le testimonianze delle persone che hanno subito gli effetti avversi del vaccino covid19 e dei medici e professionisti che alla vigilia di una possibile introduzione di una “quarta dose” obbligatoria per tutti lanciano un messaggio chiaro: non si può forzare in nessun modo l’essere umano all’inoculazione o all’assunzione di sostanze potenzialmente dannose e talvolta letali.

Paolo Cassina è un regista e filmmaker attivo da più di 20 anni nel mondo della televisione e della comunicazione in generale. La sua passione sono i documentari e le inchieste giornalistiche. Nel 2014 la video inchiesta “Con gli occhi della Neet Generation” di cui è co-realizzatore vince il Premio Ilaria Alpi. Nel 2017 il servizio “Il racket nel ghetto islamico di San Siro” con le sue immagini vince il premio Guido Vergani. Da sempre è attento alle tematiche sociali e a dare voce alle persone che hanno poche possibilità di essere ascoltate.

Alessandro Amori è un regista, filmmaker e fondatore di Playmastermovie. Ha lavorato 20 anni come montatore per i maggiori network italiani per poi cimentarsi nella realizzazione di documentari come regista e filmmaker. Nel 2016 dà vita al progetto di Playmastermovie che nel 2020 diventa anche una piattaforma online che produce contenuti di libera informazione in collaborazione con blogger, giornalisti, filmmaker e canali di informazione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Terremoto in Turchia e Siria. Zaia: “Personale sanitario specializzato pronto a partire”

Venezia, 6 febbraio 2023  “Personale sanitario specializzato in maxi emergenze del SUEM della Regione Veneto, medici e infermieri, è pronto a partire verso le zone...

Dolomiti Bellunesi sotto i riflettori. A Casa Sanremo è cominciata l’avventura

Ospiti di giornata Loris Capirossi con l'auto disegnata da Giorgio Pirolo, Nicole Mazzocato, Olimpiadi e sport invernali Primo giorno di Dolomiti Bellunesi a Casa Sanremo....

Deflusso ecologico, Deola: «Bene la sperimentazione allargata. L’obiettivo è la tutela della risorsa idrica e dell’ambiente fluvio-lacustre»

«Una sperimentazione, perché sia valida, ha bisogno di tempo e di dati certi. Quindi ben venga l'allargamento della sperimentazione in corso sulle derivazioni Enel...

Comincio dai 3. Domenica alle 17:00 al Comunale va in scena U.Mani

Gran finale per le domeniche della Stagione di teatro COMINCIO DAI 3, dopo il sold out de “La Bianca, la blu e la rossa”,...
Share