13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeCronaca/PoliticaSportello Energia&Clima fa tappa a Belluno. Sabato a Palazzo Bembo dalle 15...

Sportello Energia&Clima fa tappa a Belluno. Sabato a Palazzo Bembo dalle 15 alle 17

Il progetto EUCF – “Sportello Energia&Clima 2.0 per una transizione energetica di comunità” fa tappa a Belluno. Sabato 21 gennaio dalle 15 alle 17 a Palazzo Bembo l’incontro di progettazione condivisa per raccogliere idee, esigenze e proposte per un servizio di sportello unico intercomunale per la promozione del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili. L’incontro, a ingresso libero e gratuito, potrà essere seguito anche in diretta social su www.facebook.com/EUFC.EnergiaClima2.0.Valbelluna.

L’obiettivo è quello di coinvolgere popolazione e portatori di interesse all’interno del progetto, finalizzato alla strutturazione di uno sportello unico al servizio dei Comuni coinvolti (Feltre capofila, Belluno, Borgo Valbelluna, Pedavena e Ponte nelle Alpi) e dedicato a iniziative nel campo dell’efficienza energetica o delle fonti rinnovabili in diversi settori come il residenziale, il terziario, l’industria o la mobilità.
Gli incontri sui territori saranno tre, quello di Belluno è il primo. Dal confronto con la popolazione si cercheranno di capire le necessità, affinché il servizio dia effettivamente risposte alle esigenze della comunità.

Lorenza De Kunovich, assessore all’Ambiente del Comune di Belluno

“Sono consapevole di come il territorio abbia bisogno di risposte semplici e chiare, soprattutto in questo momento in cui l’Unione Europea punta sull’efficientamento energetico tramite la ristrutturazione del patrimonio immobiliare per contrastare il problema del cambiamento climatico e la carenza di fonti di energia – commenta l’assessore all’ambiente Lorenza De Kunovich -. Spero che il gruppo di Comuni aderenti alla proposta del Comune di Feltre capofila possa ampliarsi nella successiva fase di attuazione, qualcuno infatti ha già manifestato il proprio interesse”

Lo sportello sarà unico, al servizio dei cinque comuni coinvolti, avrà funzioni di informazione e sensibilizzazione verso i temi delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, ma non solo: lavorerà per mettere in rete amministrazioni pubbliche, consumatori, attori del libero mercato e aziende all’interno di iniziative e interventi in campo energetico. Verranno creati tavoli di lavoro, accordi di partnership e promozioni finanziarie a beneficio di tutti.
“Temi cari a questa amministrazione – commenta il sindaco, Oscar De Pellegrin -, sui quali abbiano improntato una buona parte del nostro programma attuale e futuro. Stiamo lavorando per abbassare i costi energetici e produrre energia per soddisfare le nostre necessità e venderla nel mercato, nella convinzione che questa sia di necessità la via da percorrere da qui in avanti”.

- Advertisment -

Popolari