13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 30, 2024
HomePrima PaginaFeltre, il bilancio delle iniziative natalizie in città e nelle frazioni

Feltre, il bilancio delle iniziative natalizie in città e nelle frazioni

Gli assessori Curto e Dalla Palma: “Proposte a misura di famiglia, i cittadini hanno gradito”

Va in archivio il palinsesto di iniziative natalizie proposto dal Comune di Feltre dal ponte dell’Immacolata a Capodanno.
A tracciare un primo bilancio è l’assessore al Commercio Alberto Curto: “Abbiamo puntato, come abbiamo detto sin dall’inizio, su un Natale a misura di famiglia, caratterizzato dalla presenza dei simboli cari alla nostra tradizione, con il duplice obiettivo di attrarre i cittadini nel centro città è di fornire un sostegno, per quanto possibile, agli operatori del commercio. I commenti e i giudizi che abbiamo raccolto in questi giorni ci confermano la bontà della scelta, apprezzata da molti anche per lo stile con cui abbiamo deciso di allestire ad esempio le luminarie, presenti in vari punti della città (a cominciare dal grande albero di Natale di Piazza Maggiore) in maniera comunque sobria e rispettosa, anche sul piano dei costi, del periodo non semplice che stiamo attraversando. Un plauso particolare, aggiunge l’assessore Curto, va a Fabio Giudice, direttore artistico del Natale feltrino, e al suo staff, che – oltre alla parte “scenografica” – hanno curato una serie di animazioni e spettacoli che hanno caratterizzato le giornate clou del periodo natalizio. Un ringraziamento va inoltre agli operatori commerciali che hanno collaborato in vari modi, tra i quali l’allestimento dei loro negozi e delle vetrine con i piccoli alberi natalizi coordinati”, conclude Curto.

“Ottimi riscontri sono giunti anche dal Natale dei Bambini, che in un percorso fatto di otto appuntamenti tra spettacoli, animazioni e laboratori, ha visto coinvolti circa 220 piccoli tra i 5 e gli 11 anni con le loro famiglie (in qualche occasione non è stato nemmeno possibile accogliere tutte le richieste di partecipazione)”, sottolinea il vicesindaco Claudio Dalla Palma che aggiunge: “L’obiettivo era proporre un progetto pensato appositamente per i più piccoli e in particolar modo per le frazioni, in modo da renderle protagoniste del clima natalizio cittadino e credo che ci siamo riusciti a pieno. L’iniziativa ha toccato, dal 9 al 29 dicembre, oltre al centro città, le frazioni di Villabruna, Mugnai, Vellai-Cart, Arson, Celarda e Lamen.”
Un pensiero, certamente non meno importante, va infine ad una dimensione che dovrebbe essere propria del Natale, ovvero quella della solidarietà.

“Il pranzo per le persone sole che abbiamo promosso con l’Azienda Feltrina lo scorso 28 dicembre all’Istituto Carenzoni ha voluto rappresentare un gesto di condivisione, ma anche un’iniziativa simbolica, che intendiamo riproporre in futuro, per sottolineare che il Natale è anzitutto un’occasione di ritorno ai valori e un momento di attenzione verso gli altri in un autentico spirito di comunità. Un plauso ed un ringraziamento particolare va alle associazioni che si sono fatte interpreti attive dell’iniziativa, confermando il loro ruolo di motore della nostra comunità”, conclude l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Feltre Maurizio Zatta.

- Advertisment -

Popolari