13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Prima Pagina Non farti ingannare! La campagna di prevenzione della SerSa per il contrasto...

Non farti ingannare! La campagna di prevenzione della SerSa per il contrasto delle truffe agli anziani

Il Comune di Belluno per meglio affrontare l’assistenza, l’inclusione sociale e la
tutela dei cittadini più anziani, opera con i soggetti pubblici e del privato sociale che si
occupano trasversalmente della popolazione anziana, nell’ottica del consolidamento delle
reti di protezione sociale a tutela di questa fascia debole della popolazione.

Dalle statistiche edite dal Sole 24 Ore sulle qualità della vita nelle province italiane
emerge l’allarmante dato dell’aumento del numero di truffe e delle frodi informatiche
denunciate in rapporto al numero di abitanti, nel periodo 2009-2019, che vede questa
provincia passare dal 1° posto del 2009 al 104° posto in classifica nel 2019, con un trend
negativo confermato anche negli anni successivi.
A tale scopo il progetto “Non farti ingannare!…per 640motivi”, si pone l’obiettivo
di realizzare azioni finalizzate, in via prioritaria, ad informare gli anziani sui comportamenti
di autoprotezione da adottare nella vita quotidiana ed a fornire i contatti utili per segnalare
qualsiasi situazione di pericolo, denunciare eventuali azioni dannose e chiedere sostegno
psicologico qualora, a truffa avvenuta, subentri una situazione di disagio e di angoscia.

Campagna di sensibilizzazione
La campagna di sensibilizzazione sarà la prima azione di prevenzione e sarà lanciata
attraverso l’elaborazione di diversi prodotti mediali ognuno confacente a luoghi di
diffusione distinti, per raggiungere il numero più elevato possibile di persone anziane, ma
anche dei loro parenti e familiari
STRUMENTI:
– video/clip divulgativi con il coinvolgimento di persone anziane e/o di scuole ad
indirizzo multimediale in cui si illustrano le più diffuse modalità di truffa e si
forniscono agli anziani informazioni sui comportamenti di autoprotezione più
adeguati da adottare:
o le clip verranno diffuse dalle emittenti televisive e radio locali e, se possibile,
proiettate nei principali luoghi di aggregazione della popolazione anziana
(ASL, Ospedale, Parrocchie…) anche durante gli incontri di formazione
diretta;
o i video saranno diffusi anche da i canali ufficiali del comune, nei social
network
– eventuale realizzazione di scenette o di una rappresentazione teatrale (commedia)
in tema di prevenzione truffe e raggiri, tali da poter essere facilmente seguiti da tutti,
con la finalità di trasmettere il messaggio attraverso la rappresentazione scenica
o le rappresentazioni potranno costituire uno spettacolo teatrale unico o
singole scene riprodotte negli incontri di formazione;
– n. 10.000 brochure (pieghevoli formato A4 bifacciali) contenenti (sinteticamente) i
principali accorgimenti da tenere per evitare le truffe, i numeri di telefonici per il
pronto intervento (quanto la truffa sta per essere perpetrata) o per il supporto
psicologico alle vittime dei reati;
o tali materiali cartacei saranno di supporto per tutte le iniziative (anche future)
in programma;
Periodo di svolgimento: da dicembre 2022 a marzo 2023, per la preparazione di tutto il
materiale
Durata: 4 mesi (con rilancio del materiale per tutta la durata del progetto)

Formazione diretta agli anziani
La campagna prevede la realizzazione di una serie di incontri frontali nei luoghi di
aggregazione degli anziani nel centro storico e in 5 o 6 quartieri alla presenza di un
operatore della Polizia Locale o delle forze di polizia dello Stato, di rappresentanti
dell’Amministrazione comunale e di personale dei servizi sociali.
Compatibilmente con l’emergenza sanitaria da COVID-19, saranno organizzati
incontri in presenza con gli anziani condotti da personale della Polizia Locale, delle forze
di polizia dello Stato che vorranno offrire il loro contributo e personale dei Servizi Sociali
comunali e di Ser.Sa S.r.l., adeguatamente formati che, oltre a garantire le informazioni su
come affrontare una possibile truffa o su come gestire una truffa avvenuta, si pone
l’obiettivo di aiutare l’anziano a superare la vergogna per essersi fatto raggirare sentendosi
responsabile dell’accaduto, portandolo a fidarsi delle forze dell’ordine e riducendo il timore
di essere giudicato per la propria inadeguatezza.
Tali incontri verranno organizzati nei luoghi di aggregazione quotidiana degli
anziani, nei vari quartieri (locali comunali, parrocchie, altri adeguati luoghi di
aggregazione) da marzo a ottobre 2023;

Misure di prossimità
Gli operatori di Polizia Locale presenti sul territorio, adeguatamente formati per svolgere
una presenza di vicinanza, presidiando luoghi particolarmente frequentati da anziani, al
fine di instaurare un clima di fiducia e di sicurezza.
Per avviare il dialogo con il target desiderato distribuiscono nelle varie occasioni pubbliche
le brochure contenente gli avvisi generici e ne discutono i contenuti con le persone che
riescono ad intrattenere, cercando di infondere fiducia ed il desiderio di confidarsi con le
forze dell’ordine. Periodo di svolgimento: da giugno a settembre 2023

Interventi di supporto
Sarà istituito un numero di telefono opportunamente pubblicizzato a cui rispondono operatori specializzati del sociale (di Ser.Sa. S.r.l. o dei servizi sociali del Comune di Belluno) per rispondere a dubbi ed offrire assistenza ed orientamento alle persone
anziane, oltre alla raccolta di segnalazioni.
Ulteriore intervento di supporto sarà di tipo psicologico per coloro che sono state vittime di
truffe, una attività finalizzata ad elaborare la paura dell’altro come soggetto pericoloso e
per ricostruire l’autostima che l’essere vittima di truffa indebolisce, facendo sentire la
persona inadeguata in quanto non in grado di riconoscere il rischio e, di conseguenza, di
difendersi. Periodo di svolgimento: da febbraio a settembre 2023

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Bando regionale per l’imprenditoria femminile. Domande on line dal 16 febbraio all’8 marzo

Venezia, 7 febbraio 2023 “Donne protagoniste dell'economia, dell'impresa e dello sviluppo produttivo della nostra regione. A loro dedichiamo questo importante bando di contributi regionali...

CAI – Coordinamento Sezioni Dolomiti Bellunesi. La Regione assicura l’aumento dei fondi per la manutenzione di sentieri e ferrate

Venezia, 7 febbraio 2023 - Aumentati i fondi regionali per i sentieri di montagna: la delegazione scesa ieri a Venezia e ricevuta dall'assessore al turismo...

Cortina sci ai piedi! Alta Badia – Ampezzo in 4 ore di sci con la nuova cabinovia Skyline

Un nuovo skitour dall'Alta Badia a Cortina per scoprire tutte le piste della Regina delle Dolomiti grazie alla nuova cabinovia Cortina Skyline. Un vero...

Sabato a Borgo Piave la presentazione del libro di Gobbato, Borovnica e altri campi di Tito

La Lega Nazionale delegazione di Belluno, in accordo e collaborazione con il Circolo culturale La Terra dei Padri - Belluno, commemorerà la Giornata del...
Share