13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 29, 2023
Home Sport, tempo libero Mares e Da Ros premiati tra i 16 stakanovisti del pedale di...

Mares e Da Ros premiati tra i 16 stakanovisti del pedale di Girorando nel Nordest

Sono stati premiati a Pradipozzo, una frazione di Portogruaro nella città metropolitana di Venezia, gli instancabili del pedale che nel 2022 si sono distinti all’interno del circuito ciclistico “Girorando nel Nordest”. Undici randonnée, dai 60 fino ai 600 chilometri, che hanno preso il via il 3 aprile e sono terminate a metà settembre per un totale di 27 percorsi disponibili. Quasi 800 i partecipanti, di cui 95 donne, con un positivo aumento del 67% rispetto all’edizione dell’anno precedente.

«E’ stato un 2022 importante per il “Girorando nel Nordest”» commenta Rinaldo De Salvador, ideatore e coordinatore del circuito randonnée superbrevetto. «Nato nel 2012, ad oggi sta raccogliendo consensi positivi da diversi organizzatori provenienti dal Veneto e dalle regioni vicine. Questa edizione appena conclusa ha visto la partecipazione di quasi 800 ciclisti, provenienti da 13 regioni differenti e da ben 52 province. Poi non sono mancati i partecipanti esteri che pian piano stanno imparando a conoscere e apprezzare la nostra organizzazione. Non per ultimo, da segnalare le 295 associazioni sportive dilettantistiche che hanno partecipato ad almeno una delle 11 manifestazioni organizzate».

Soddisfatto anche il parabiaghese Mino Repossini, presidente dei “randonneur” italiani e presente alla serata del 25 novembre come rappresentante dell’Audax Randonneur Italia, l’associazione di riferimento per i ciclisti amanti delle ultra distanze. Prima delle premiazioni Repossini ha portato il saluto tricolore evidenziando come il movimento ciclistico “rando” stia vivendo un momento particolarmente felice nel mondo sportivo nazionale. E non sono mancati gli elogi verso l’organizzazione del circuito Triveneto, gestita e coordinata con un modello invidiato da molti e copiato da altri circuiti regionali.

«Altro dato significativo è la distanza omologata durante tutti gli eventi del Girorando nel Nordest 2022» prosegue De Salvador. «Una sommatoria che ha registrato un totale di quasi 304 mila chilometri, quasi il doppio rispetto all’edizione 2021. Il tutto va a rafforzare come ogni anno il circuito Triveneto cresca sempre di più e raggiunga appassionati delle ultra distanze provenienti da tutto lo stivale».

A completare la serata, organizzata dalla Cicloturistica Portogruarese, sono seguite le premiazioni dei ciclisti che nel 2022 si sono distinti all’interno del circuito “Girorando nel Nordest” per partecipazione, portando a termine il maggior numero di competizioni e nelle distanze più lunghe. Tra i 16 premiati sono saliti sul palco e hanno ricevuto la medaglia e il diploma di merito anche i bellunesi Stefano Da Ros della Due Ruote Sport (dodicesimo con 382 punti) e Luca Mares della OLTRE Team (tredicesimo con 369 punti).

Per informazioni in merito al calendario 2023 del Girorando nel Nordest è possibile consultare l’indirizzo web www.audaxitalia.it nella sezione “circuiti” oppure la pagina facebook.com/girorandonelnordest.

Share
- Advertisment -

Popolari

Dolomiti Bellunesi: pareggio casalingo con la Virtus Bolzano

Inizio scoppiettante, poi a vincere è solo l'equilibrio DOLOMITI BELLUNESI-VIRTUS BOLZANO 1-1 GOL: pt 10' Corbanese, 13' Okoli. DOLOMITI BELLUNESI: Virvilas; Alcides, Conti, Alari (st 34' Vavassori),...

Val di Zoldo, Campionati italiani di biathlon Ragazzi – Allievi. Il comitato altoatesino totalizza quattro “scudetti” in otto gare e si aggiudica il Trofeo...

Val di Zoldo (Belluno), 29 gennaio 2023 – Si sono svolti sabato 28 e domenica 29 gennaio al centro biathlon di Palafavèra, in Val...

Lo svizzero Odermatt vince anche il secondo superG a Cortina d’Ampezzo precedendo l’azzurro Paris e l’austriaco Hemetsberger

Il presidente di Fondazione Cortina Stefano Longo e il sindaco Gianluca Lorenzi: «La Regina delle Dolomiti si conferma pronta a sfide sempre più importanti» Cortina...

Che fa il nesci, Eccellenza? …

Egregio Presidente dell’Ordine dei Medici di Belluno, dal maggio del 2021 Maurizio Federico, ricercatore dell’ISS, ha portato avanti gli studi su un vaccino italiano, capace...
Share