13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamenti"Alzheimer: essere caregiver. Storia di amore, sconforto e resilienza". Martedì alle 18...

“Alzheimer: essere caregiver. Storia di amore, sconforto e resilienza”. Martedì alle 18 al Centro Giovanni 23mo la presentazione del libro di Soffiantini

Il Lions Club Belluno, a conclusione delle cinque lezioni on line molto seguite ed apprezzate sul tema dell’Alzheimer, ha organizzato un incontro pubblico per la presentazione del nuovo libro di Giorgio Soffiantini.
In questa pubblicazione: “Alzheimer: essere caregiver. Storia di amore, sconforto e resilienza”, l’autore spiega le difficoltà, i problemi e il carico assistenziale dei familiari delle persone affette da demenza, avendo vissuto in prima persona questo percorso toccante e difficile.

L’evento, al quale parteciperà anche il geriatra dott. Massimiliano Mosca, si terrà a Belluno martedì 6 dicembre, ore 18.00, presso la Sala Muccin del Centro Congressi Giovanni XXIII° Piazza Piloni, 11.
Coordinerà l’incontro la responsabile del Service la dott.ssa Luciana Zollino.

Giorgio Soffiantini, appassionato di storia fin da ragazzo, ha iniziato a scrivere libri che, a livello locale, hanno avuto un notevole successo. Dopo aver lasciato il lavoro da dirigente di una nota azienda farmaceutica, a seguito della patologia che colpì la moglie Chiara, si è completamente dedicato alla sua assistenza, al Sociale e alla Cultura. Ha scritto numerosi libri con i cui proventi ha fatto sempre beneficenza. Per l’attività nel campo dell’Alzheimer e il suo libro-testimonianza, è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed ha potuto presentare il suo libro al Senato, su invito del Presidente Casellati. Officer Distrettuale per il Lions, ha messo a disposizione la sua esperienza nel settore diagnostico e biomedicale per il Diabete e di famigliare di ammalato di Alzheimer, organizzando convegni specifici e corsi per famigliari e badanti di ammalati.

Maestro del Lavoro, Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, segnaliamo che il Rotary di Legnago gli ha conferito il Paul Harris Fellow la più alta onorificenza del Rotary International e il Distretto 108Ta3 l’alta l’onorificenza MELVIN JONES per l’attività sull’Alzheimer.

- Advertisment -

Popolari