13.9 C
Belluno
lunedì, Febbraio 6, 2023
Home Sport, tempo libero Dolomiti Bellunesi: pareggio a reti inviolate a Carlino

Dolomiti Bellunesi: pareggio a reti inviolate a Carlino

Rigore parato al 92′: è un pari beffardo per la SSD Dolomiti Bellunesi

CJARLINS MUZANE-DOLOMITI BELLUNESI 0-0

CJARLINS MUZANE: Barlocco, Alesso, Zaccone (st 37′ Bianco), Cavallini, Syku, Codromaz, Valenti (st 27′ Agnoletti), Fedrizzi (st 31′ Parise), Di Maira (pt 17′ D’Appolonia), Cattaneo (st 19′ Banse), Gerevini (a disposizione: Becchi, Loi, Ristic, Mignogna). Allenatore: C. Parlato.

DOLOMITI BELLUNESI: Virvilas; Cucchisi, Alari, Sommacal, Macchioni (st 43′ Toniolo); T. Cossalter (st 20′ De Carli), Onescu, Arcopinto; A. Cossalter; Corbanese, Svidercoschi (a disposizione: Saccon, Pasqualino, Casella, Conti, Alcides, Faraon). Allenatore: D. Zanin.

ARBITRO: Paul Leonard Mihalache di Terni (assistenti: Mohamed Ben Boubaker e Marco Crostella di Foligno).

NOTE. Ammoniti: Sommacal, Codromaz, A. Cossalter, Fedrizzi, Alesso, Agnoletti, Cavallini. Espulso: st 50′ Banse per proteste. Angoli: 4-3 per la SSD Dolomiti Bellunesi. Recupero: pt 5′; st 4′.

Undici metri di rimpianti: la SSD Dolomiti Bellunesi torna da Carlino con il secondo pareggio stagionale. E il primo, in assoluto, a reti inviolate. Ma l’epilogo del match non può non lasciare un retrogusto amarognolo: perché al 92′, l’estremo difensore del Cjarlins Muzane – il diciottenne Barlocco – si erge ad assoluto protagonista della sfida e para un rigore a Corbanese. Non contento, sulla ribattuta “mura” pure il tap-in di Onescu. Regge, quindi, lo 0-0. Anche se i dolomitici ci hanno provato e creduto di più rispetto ai padroni di casa.

LE SCELTE – Mister Zanin recupera Virvilas, Cucchisi e Alex Cossalter. E a tutti e tre concede subito una maglia da titolare: Alex, nello specifico, agisce dietro il tandem d’attacco, formato da Corbanese e Svidercoschi, mentre Artioli non riesce a recuperare in tempo: di conseguenza, a centrocampo, arretra di qualche metro Arcopinto, che arricchisce la cerniera mediana insieme a Onescu e Thomas Cossalter.

EQUILIBRIO – Al quarto d’ora, il Cjarlins perde per infortunio una delle sue pedine d’attacco: Di Maira, costretto a lasciare il rettangolo verde in barella. Al suo posto, D’Appolonia. Nella frazione iniziale, c’è un solo e unico vincitore: l’equilibrio. I dolomitici squillano con Arcopinto e Thomas Cossalter (fuori bersaglio), mentre Zaccone, in anticipo, toglie a Corbanese la palla del possibile vantaggio. Dall’altra parte, Virvilas blocca in due tempi un tiro di Valenti.

MURO BARLOCCO – La ripresa, invece, è più aperta: nei primi 10′, Svidercoschi e Valenti hanno due buone chance, non concretizzate, mentre Corbanese, con un gran tiro al volo dal limite dell’area, esalta i riflessi di Barlocco, abile a deviare oltre la linea di fondo. E non è da meno il pari ruolo Virvilas, attento sulla botta di D’Appolonia. Poi, l’incredibile epilogo, con Toniolo che, pochi istanti dopo il suo ingresso sul rettangolo verde, si procura il penalty: il numero 1 del Cjarlins, però, imita lo Szczesny versione-mondiale e strozza l’urlo di gioia a Corbanese, oltre che a Onescu (sulla ribattuta).

L’ANALISI – «Siamo venuti a Carlino per vincere – sono le parole pronunciate nel post partita da mister Diego Zanin -; non a caso, abbiamo schierato due punte, oltre a un trequartista come Alex. La gara è stata condizionata dalla tensione e, nel primo tempo, si è visto un po’ di caos. Nella ripresa, siamo tornati in campo con la chiara intenzione di vincere: abbiamo avuto due buone situazioni, a cui si aggiunge l’episodio del rigore. Ad ogni modo, ripartiamo da questa intensità e dalla grande voglia di ottenere un risultato positivo. Nel complesso, è stata una buona prova».

ANTICIPO – La SSD Dolomiti Bellunesi tornerà in scena sabato prossimo, al polisportivo, per l’anticipo di campionato contro l’Union Clodiense Chioggia: compagine che i dolomitici affronteranno pure in Coppa Italia, mercoledì 7 dicembre.

Share
- Advertisment -

Popolari

Tecnologie, legalità e responsabilità educative: il ruolo della scuola e delle famiglie. Roberta Gallego venerdì alle 20 Palestra di Lentiai

Borgo Valbelluna: la vice Procuratore Roberta Gallego parlerà a genitori e cittadini di legalità Tecnologie, legalità, responsabilità educative: la situazione nel territorio e il ruolo...

Inaugurata Casa Sanremo, le Dolomiti Bellunesi iniziano con Amadeus la settimana di Festival

Da domani inizia la programmazione giornaliera, ospiti d'eccezione Loris Capirossi e Nicole Mazzocato Sanremo 5 febbraio 2023 -  Taglio del nastro con Amadeus. È stato...

Pallavolo Belluno. Da Rold Logistics abbonata al tie-break, ma l’epilogo sorride alla Geetit

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO-GEETIT BOLOGNA 2-3 PARZIALI: 21-25, 25-22, 19-25, 25-21, 12-15. DA ROLD LOGISTICS BELLUNO: Maccabruni 3, Novello 10, Saibene 10, Graziani 17, Mozzato 12,...

De Bortoli (Azione Belluno) sull’autonomia: ma i bellunesi non sono ancora stanchi di proclami?

Lascia trasparire un certo disincanto il segretario provinciale di Azione dopo aver letto i toni entusiastici con cui è stato accolto sul territorio bellunese...
Share