13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 28, 2023
Home Cronaca/Politica Feltre. Manutenzione delle aree cimiteriali, sistemazione e mappatura delle 13 strutture

Feltre. Manutenzione delle aree cimiteriali, sistemazione e mappatura delle 13 strutture

“Abbiamo cercato di intervenire sulla manutenzione delle nostre aree cimiteriali in maniera da renderle il più decorose possibile, anche in vista delle festività e delle ricorrenze di inizio novembre. Il lavoro da fare resta molto, soprattutto per quanto riguarda gli stabili e i fabbricati, ma siamo convinti che fosse doveroso intanto intraprendere un percorso di riqualificazione volto a migliorare l’aspetto e la fruibilità dei nostri cimiteri, tanto quello cittadino, quanto quelli frazionali, dove i risultati ottenuti sono ad oggi maggiormente apprezzabili”.

Così l’assessore ai lavori pubblici e alle manutenzioni del Comune di Feltre, Andrea Bona, commenta gli interventi condotti nelle scorse settimane, che hanno riguardato, in primis, la rimozione delle erbe infestanti diffusesi in alcune aree cimiteriali, ma non solo.

“Al di là di alcuni primi interventi più urgenti, l’Amministrazione, continua Bona, ha inteso affrontare la questione “cimiteri” con un approccio organico; per questo motivo ciascuno degli assessori di maggioranza ha effettuato nelle scorse settimane un sopralluogo ad una diversa area cimiteriale del Comune, per verificare di persona la situazione e redigere poi una scheda descrittiva dettagliata, in cui sono state evidenziate le criticità maggiori su cui intervenire. E’ una fotografia aggiornata della situazione che, naturalmente in supporto alle competenze di tecnici e operai, ci consentirà di pianificare una serie di azioni migliorative anche a medio-lungo termine”, conclude l’assessore Bona.

“Siamo consci che la situazione dei cimiteri del nostro comune è, in linea generale, piuttosto critica; in questo primo periodo abbiamo fatto il possibile, compatibilmente con il personale a disposizione, ma per venirne a capo in maniera definitiva saranno necessari ingenti interventi strutturali, che abbiamo in programma per i prossimi anni”, aggiunge il consigliere delegato Sebastiano Slongo, che prosegue: “prossimamente dovremo pensare a mettere in atto anche altre tecniche di diserbo, più efficaci ed economicamente sostenibili, oltre ad altri interventi, quali la pavimentazione dei viali principali con materiali adeguati, tali da garantire una minor manutenzione con un impatto visivo comunque minimo”. Prosegue Slongo: “E’ doveroso un ringraziamento ai dipendenti comunali per l’impegno profuso in questo ultimo periodo, soprattutto per la sistemazione nei viali di un ingente quantità di ghiaino come non succedeva da alcuni anni, ma anche ad alcune associazioni di volontariato e cittadini che hanno prestato la loro opera per gli interventi, in particolare, in alcuni cimiteri frazionali”.
“Per quanto riguarda il cimitero urbano – che da solo rappresenta l’80% delle intere aree cimiteriali del Comune di Feltre – non possiamo essere altrettanto soddisfatti e ce ne scusiamo con i cittadini: il lavoro è ancora lungo, ma siamo certi che prossimamente, con gli importanti interventi in programma, la situazione migliorerà decisamente, tenuta anche in doveroso conto l’importanza storico-culturale che il nostro cimitero monumentale riveste per la città”, conclude il consigliere delegato Sebastiano Slongo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Soccorso alpino e droni: attività e prospettive

Il passaggio al nuovo anno è il momento in cui si tirano le somme del passato e si pianifica il futuro. Il Soccorso alpino...

Moda: gli accessori più importanti per una donna

Per rendere meglio l'idea potremmo dire che gli accessori femminili stanno all'abbigliamento come l'illuminazione sta all'arredamento di una stanza. Se scelti bene, possono far...

Caso Miramonti. L’immobiliarista Corsini scrive a tutte le autorità elencando le criticità rilevate

C’è un nuovo intervento dell’immobiliarista romano Matteo Corsini che oggi ha inviato una comunicazione a tutte le autorità sul caso del Grand Hotel Miramonti...

Safilo Longarone. Segreterie regionali Filctem Cgil – Femca Cisl – Uiltec Uil: 472 lavoratori ritenuti non più strategici

Ieri, giovedì 26 gennaio presso la sede di Veneto Lavoro, si è tenuto alla presenza dell’Assessore Elena Donazzan l’incontro fra le OO.SS e l’Amministratore...
Share