13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 13, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliLa Magnifica Comunità di Cadore ricorda l'artista Gino Silvestri

La Magnifica Comunità di Cadore ricorda l’artista Gino Silvestri

La Magnifica Comunità di Cadore piange la scomparsa dell’artista Gino Silvestri, uomo generoso e amico del Cadore, inserito nel Libro dell’Onore della Comunità nel 2018 per le sue grandi doti umane e culturali.

La sua famiglia si era insediata a Tai alla fine dell’Ottocento per gestire il trasporto locale, fatto che Gino ricordava sempre con molto affetto per quelle valli che conosceva e aveva frequentato per lavoro e per diletto con l’attenzione caratteristica dei grandi pittori. Aveva collaborato negli anni ‘50 con il mensile “Il Cadore” scrivendo una serie di articoli d’arte, prima di trasferirsi a Parigi dove sarebbe diventato un abile mosaicista e avrebbe affinato la conoscenza delle avanguardie nei salotti dei più grandi artisti dell’epoca.

“La Provincia perde uno dei più grandi artisti del Novecento – afferma il Presidente Bortolot – un vero gentiluomo con il Cadore nel cuore. Dal 2018 era diventato uno dei più grandi sostenitori per la realizzazione di un museo del Novecento dell’arte moderna a Pieve di Cadore, spronandoci a trovare la sede opportuna anche con un generoso lascito. Ricordo la sua commozione quando gli è stato comunicato l’acquisto del Palazzo Solero Jacobi e la volontà del Consiglio di procedere per l’istituzione della sede museale”.

- Advertisment -

Popolari