13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 27, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamentiA Limana nasce CivicaMente-Associazione di idee 

A Limana nasce CivicaMente-Associazione di idee 

L’associazione di promozione sociale ha scelto di presentarsi con un’iniziativa legata al Vajont, sabato 5 novembre, a Borgo Valbelluna

Edi Fontana

Stimolare le persone nell’operare per l’animazione sociale e culturale delle comunità: è l’obiettivo dell’associazione CivicaMente-Associazione di idee, nata a Limana, ma aperta a collaborazioni oltre i confini comunali, “per far sì che si possa costruire, tutti insieme qualcosa di importante e coinvolgente per i cittadini”.

La nuova realtà è “un laboratorio di idee e buone pratiche”, come la definisce il presidente Edi Fontana. “Sono particolarmente contento della nascita di questa associazione di promozione sociale. Siamo convinti che se ne sentiva la mancanza, in modo particolare dopo gli anni della pandemia, dove siamo stati tutti isolati e senza la possibilità di condivisione e di partecipazione.

“Vogliamo promuovere la cultura, la buona socialità, la qualità delle relazioni umane e degli stili di vita, nell’uguaglianza dei diritti e nella giustizia sociale, nel rispetto delle differenze, nei diritti della Terra”, continua, ribadendo l’importanza della cultura, “fondamentale per la costruzione di un moderno sistema di welfare per il benessere delle persone e delle comunità. Così come è di straordinaria importanza per combattere ignoranza e intolleranza nei confronti di ogni diversità, promuovendo percorsi di inclusione sociale e culturale”.

Sono tanti gli eventi in programma, primo fra tutti il reading musicale “Vajont. Viaggio nell’oltre”, di e con Susanna Cro, con musiche di Diego de Pasqual, disegno luci di Piero Bolzan audiogruppo. L’appuntamento è per sabato 5 novembre alle 20:30 nella Chiesa di S. Pietro a Mel di Borgo Valbelluna.

Lo spettacolo, un intreccio di narrazione, musica e spaccati di esistenza ricavati da testimonianze dirette, è un viaggio attraverso l’esperienza dei soccorritori, di coloro che per primi giunsero in quel paesaggio lunare.

Debuttato in occasione del 50 anniversario del disastro del Vajont, ha ricevuto il primo premio al concorso nazionale Actors&Poetry 2014 e il Fiorino d’oro al primo posto del Premio Firenze Europa 2014-sezione drammaturgia teatrale.

L’evento, patrocinato da Fondazione Dolomiti Unesco e Centro internazionale civiltà dell’acqua, è proposto nell’ambito dell’iniziativa “Le memorie del Vajont”, promossa dal Comune di Borgo Valbelluna. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

- Advertisment -

Popolari