13.9 C
Belluno
lunedì, Febbraio 6, 2023
Home Lavoro, Economia, Turismo Occhiali come gioielli alla Thélios di Longarone. Nuove assunzioni anche nel 2023....

Occhiali come gioielli alla Thélios di Longarone. Nuove assunzioni anche nel 2023. Questo weekend apertura al pubblico

Longarone, 14 ottobre 2022 – In occasione delle cosiddette Les Journées Particulières del Gruppo, si è tenuta questa mattina la visita in anteprima per la stampa alla manifattura Thélios di Longarone, la società eyewear di LVMH leader mondiale del lusso. Era presente Alessandro Zanardo amministratore delegato, Helene Zago direttore risorse umane e Gianluca d’Avanzo direttore industriale.

Seguirà in questo weekend, dal 15 al 16 ottobre, l’apertura al pubblico con accoglienza dei visitatori per condividere con loro i segreti del savoir-faire d’eccellenza e dell’innovazione italiana. Saranno illustrati tutti i dettagli tecnologici del processo di creazione e le lavorazioni di altissima qualità che caratterizzano gli occhiali realizzati per le Maison partner.
La denominazione Thélios della manifattura, nasce dai nomi delle divinità greche Theia, dea della luce e della vista, ed Helios, dio del sole. Occhiali da sole e montature da vista per alcune delle Maison del portfolio LVMH, quali i prestigiosi marchi Dior, Fendi, Celine, Givenchy, Loewe, Stella McCartney, Kenzo, Berluti e Fred.

Oggi Thélios di Longarone prosegue con il suo piano di assunzioni e conta di arrivare entro fine anno ad un migliaio di dipendenti. Attualmente la società conta complessivamente 1150 dipendenti nel mondo, di cui 950 dipendenti in Italia e di questi quasi 900 sono impiegati a Longarone. La struttura è completamente autonoma sull’intero ciclo produttivo dell’occhiale: dal design, alla creazione dei prototipi che poi andranno in produzione e dopo aver superato una serie di controlli incrociati sulla qualità potranno finalmente andare in distribuzione nei mercati di tutto il mondo. Quando esce dalla manifattura, dunque, l’occhiale è un gioiello perfetto caratterizzato da un’eccellente standard di qualità.

Alessandro Zanardo, Ad

“Nel 2021 sono state assunte 300 persone, finora nel 2022 ne sono state inserite 370. Sono previste altre 120 assunzioni entro fine anno. Continueremo ad assumere anche l’anno prossimo – ha detto l’amministratore delegato Alessandro Zanardo – sia figure di produzione, che ingegneri, tecnici, soprattutto giovani, ai quali offriamo un qualcosa che non è solo un lavoro. Ma anche un ambiente di lavoro piacevole, che li faccia crescere nell’acquisizione di professionalità. Offriamo anche un sistema di welfare significativo, che va ad integrare lo stipendio con servizi”.
Per quanto riguarda risultati e programmi, “Lo scorso anno – precisa l’amministratore delegato – abbiamo avuto un notevole aumento di fatturato pari a 5 volte, soprattutto nei brand Dior e Fendi. Quest’anno dai dati disponibili ad oggi, siamo intorno ad una crescita a due cifre, doppia rispetto alla media di mercato. Abbiamo una presenza consolidata in Europa, i nostri mercati principali sono la Francia e poi l’Italia. Quest’anno gli Stati Uniti sono stati il nostro mercato emergente. Per gli anni prossimi ci stiamo concentrando in Asia, dove abbiamo costituito due team uno ad Hong Kong e l’altro a Shangai”.

 

Alessandro Zanardo, CEO Thélios dal 2 febbraio 2022

Alessandro Zanardo ha iniziato la sua carriera in Ferrari nel 2002 per poi entrare nel 2007 nella società di consulenza Roland Berger Strategy Consultants. Tra il 2010 e il 2021, ha ricoperto diverse posizioni all’interno del Gruppo Luxottica, sia in ambito Corporate che Market, come Business Development Director in Russia, Country Manager in Sudafrica e infine Managing Director in Brasile. Alessandro Zanardo, in seguito alla laurea in Economia e Management alla Bocconi, ha conseguito un MBA in Economia Internazionale alla SDA Bocconi.

Le fasi di lavorazione degli occhiali, dall’ideazione alla realizzazione

REPARTO DI PROTOTIPAZIONE

Thélios lavora a stretto contatto con le Maison per realizzare occhiali di alta qualità, perfettamente inseriti nelle collezioni di ogni stagione in modo da creare un perfetto total look. Il reparto di prototipazione dà vita allo schizzo del designer.

Grazie al connubio tra tecnologia all’avanguardia e artigianalità, Thélios è in grado di realizzare i primissimi pezzi di un determinato modello di occhiali, che contribuiranno a perfezionare un nuovo stile, prima della fase di produzione o addirittura prima di fare la loro comparsa in passerella.

I disegni grafici del team di design vengono trasformati in disegni tecnici digitali e rendering 3D dal team CAD. Tutti i modelli sono realizzati a mano in laboratorio dal nostro team di prototipisti altamente qualificati, partendo sia dalla stampa 3d che dalle tecniche tradizionali. Ogni anno, il reparto di prototipazione produce oltre 1.000 nuovi modelli. A seconda della complessità del design, un prototipo richiede dalle 25 alle 50 ore di lavoro.

 

REPARTO DI INDUSTRIALIZZAZIONE

Una volta convalidato il prototipo, si passa alla fase di Industrializzazione. Questa “piccola fabbrica dentro la fabbrica” produce una limitata serie di prodotti prima di passare alla produzione in serie. Ha due scopi: produrre un numero ridotto di pezzi per scopi speciali, come campionari per la stampa o anteprime commerciali, e mettere a punto la qualità e l’estetica di uno modello prima di passare alla produzione in serie.

Un’altra specificità di questo reparto è l’Officina interna per gli utensili. In quest’area vengono sviluppati strumenti speciali per adattare i macchinari ai nuovi modelli di occhiali: un nuovo prodotto potrebbe richiedere tre o quattro nuovi strumenti per essere realizzato. Ciò consente a Thélios di aumentare la velocità di produzione, preservando al contempo la riservatezza di stili inediti.

 

REPARTO PRODUZIONE IN ACETATO

Altamente versatile, resistente e comodo da indossare, l’acetato è oggi il componente principale degli occhiali di lusso. Ricavato dalla cellulosa, l’acetato offre un’ampia gamma di colori e motivi, che permettono alle nostre Maison di esprimersi creativamente attraverso questi modelli di occhiali.

Nelle fasi successive, le lastre di acetato vengono trasformate in montature, seguendo un complesso processo di fabbricazione che combina tecnologia e lavoro artigianale. L’acetato viene tagliato, lucidato e piegato più volte per ottenere la forma desiderata. I dettagli del marchio, come i loghi o gli altri elementi decorativi, vengono applicati a mano dai nostri abili artigiani. I macchinari, utilizzati ad esempio per la burattatura o la fresatura, funzionano 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per garantire un trattamento intensivo dei componenti. La montatura prende vita nel momento del “matrimonio”, ossia l’unione, tra il frontale e le aste. Gli occhiali assemblati vengono poi regolati e messi a punto, prima di essere sottoposti a un controllo finale di qualità che ne determina la certificazione. In media, la produzione di un occhiale richiede quasi 30 fasi diverse e oltre 80 ore di lavoro.

 

REPARTO PRODUZIONE IN METALLO

Dalle forme senza tempo ai design d’avanguardia, le montature in metallo sono un must dell’occhialeria, grazie alla leggerezza e alla flessibilità che il materiale offre. A seconda delle direzioni creative delle Maison e delle tendenze stagionali, i modelli in metallo costituiscono una parte importante delle collezioni, sia per le montature da vista che per gli occhiali da sole.

In Manifattura, i componenti metallici vengono assemblati e sottoposti a una serie di fasi come la saldatura, la smaltatura e la burattatura. Nel 2022, Thélios ha acquisito l’azienda Metallart con sede ad Auronzo di Cadore, integrando il suo notevole savoir-faire nella lavorazione dei metalli per assicurare il massimo livello di qualità alle nostre Maison.

Nel reparto lenti, le lenti vengono laserate nella forma giusta o ornate con il logo della Maison per completare perfettamente le montature.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Inaugurata Casa Sanremo, le Dolomiti Bellunesi iniziano con Amadeus la settimana di Festival

Da domani inizia la programmazione giornaliera, ospiti d'eccezione Loris Capirossi e Nicole Mazzocato Sanremo 5 febbraio 2023 -  Taglio del nastro con Amadeus. È stato...

Pallavolo Belluno. Da Rold Logistics abbonata al tie-break, ma l’epilogo sorride alla Geetit

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO-GEETIT BOLOGNA 2-3 PARZIALI: 21-25, 25-22, 19-25, 25-21, 12-15. DA ROLD LOGISTICS BELLUNO: Maccabruni 3, Novello 10, Saibene 10, Graziani 17, Mozzato 12,...

De Bortoli (Azione Belluno) sull’autonomia: ma i bellunesi non sono ancora stanchi di proclami?

Lascia trasparire un certo disincanto il segretario provinciale di Azione dopo aver letto i toni entusiastici con cui è stato accolto sul territorio bellunese...

Calcio. Dolomiti Bellunesi buon punto a Cartigliano

CARTIGLIANO-DOLOMITI BELLUNESI 1-1 GOL: st 10' Corbanese, 15' Brugnolo. CARTIGLIANO: Chiarello, Pilotto, Stevanin, Boudraa, Miniati, Buson, Dixon, Brugnolo, Scapin (st 47' Griggio), Barzon (st 19' Di...
Share