13.9 C
Belluno
lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeCronaca/PoliticaIl mercatino di Inner Wheel aiuta le donne vittime di violenza. Fondamentale...

Il mercatino di Inner Wheel aiuta le donne vittime di violenza. Fondamentale la collaborazione di Federalberghi

Il ricavato sosterrà il Fondo Welfare nell’azione di accoglienza in albergo per chi deve abbandonare la propria casa

Francesca De Biasi, presidente del Fondo Welfare

Belluno, 13 ottobre 2022 – Il prossimo fine settimana riaprirà il mercatino vintage in Piazza delle Erbe, a Belluno. Si tratta di un’iniziativa del gruppo Inner Wheel che andrà a sostegno del Fondo Welfare, per aiutare le donne vittime di violenza. Il ricavato dell’iniziativa infatti servirà a finanziare l’iniziativa di prima assistenza e accoglienza varato nel 2019 che vede la collaborazione di Federalberghi.

Il progetto è partito da una mappatura di tutti gli alberghi disponibili a ospitare a prezzo calmierato le donne vittime di violenza costrette ad abbandonare la propria casa.

«Un progetto fondamentale per assicurare un tetto e un luogo sicuro a donne che non possono più stare nella loro casa» spiega la presidente del Fondo Welfare e Identità territoriale, Francesca De Biasi. «L’appoggio degli alberghi è necessario, in quanto non esiste nessun’altra realtà del territorio che abbia la possibilità di accogliere h24 queste donne; e ovviamente non esistono capitoli appositi nei bilanci comunali che prevedano il pagamento di queste primissime accoglienze. La violenza, soprattutto quella domestica, necessita di tempi di intervento rapidissimi. Ringraziamo quindi Inter Wheel per il mercatino vintage, il cui ricavato sosterrà questa specifica azione del Fondo, che finanzia la permanenza delle donne negli alberghi ospitanti».

Il mercatino aprirà tutti i fine settimana, a partire dal prossimo (14-15 ottobre) dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, fino alla festa di San Martino. Nella settimana del patrono di Belluno (dall’8 al 13 novembre) sarà aperto tutti i giorni.

«L’Inner Wheel è un’associazione internazionale di donne di diverse nazioni e continenti che, condividendo ideali forze e mezzi, si impegnano a promuovere la comprensione nel mondo, operando in ambito sociale e culturale, soprattutto in difesa delle donne e per il loro riscatto umano» spiega la presidente Daniela Mangiola. «In questi anni si sono sposati diversi progetti in ambito sociale, guardando alle categorie più fragili e ai bisogni della comunità. Lo scorso anno è stato aiutato il Centro Antiviolenza dell’associazione “Belluno Donna” e adesso riprendiamo il mercatino con la finalità di sostenere in maniera concreta l’iniziativa di accoglienza delle donne vittime di violenza. Il tema purtroppo è sempre d’attualità, anche nel nostro territorio».

- Advertisment -

Popolari