13.9 C
Belluno
giovedì, Agosto 11, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Eventi espositivi protagonisti alla 36esima Mostra dell’Artigianato di Feltre

Eventi espositivi protagonisti alla 36esima Mostra dell’Artigianato di Feltre

Saranno ben otto le mostre aperte nei giorni della rassegna nei palazzi del centro storico

Artigianato, … ma non solo.
Mai come quest’anno l’arte, in alcune delle sue varie declinazioni ed espressioni, sarà
infatti protagonista nei palazzi della cittadella durante i quattro giorni della Mostra
dell’Artigianato di Feltre, dal giovedì 30 giugno.

La sezione del CAI di Feltre, che in concomitanza con i cento anni di attività ospita nei
prossimi giorni la 23esima Settimana Nazionale dell’Escursionismo, proporrà due
mostre: nella chiesa di San Rocco e Sebastiano, fino al 09 luglio, una rassegna storico
fotografica, mentre sotto il porticato palladiano del Palazzo della Ragione una
seconda esposizione dal titolo “Montagna Veneta un territorio lacerato, Grande
Guerra e Tempesta Vaia”.

In occasione del 50° anniversario della morte di Dino Buzzati, Confartigianato
Belluno presenterà la mostra “Cronache fantastiche. L’Artigianato bellunese
interpreta Dino Buzzati.” Nella cornice del piano terra di Palazzo Borgasio, in via Luzzo,
saranno esposte le opere di 15 artigiani-artisti della provincia di Belluno, invitati a
creare un’opera ispirata ad un racconto o a uno scritto di Dino Buzzati, così da
costituire un «racconto» espositivo e visivo dell’opera buzzatiana.

Lo “Studio 28” di via Mezzaterra ospiterà invece una collettiva di arte contemporanea
con nomi del calibro di Boetti, Schifano, Andy Warhol, Arman, Pomodoro e Leoncillo.
Ancora, la chiesetta di San Giovanni Napomuceno, in via Paradiso aprirà i battenti alla
mostra “Feltre, città dipinta” allestita a cura dell’associazione “Il Fondaco”, mentre
nei locali dell’ex Monte di Pietà troverà posto l’esposizione dal titolo “S/Oggetti
smarriti”, in cui saranno esposti alcuni lavori che gli utenti del SER.D di Feltre hanno
realizzato durante un laboratorio curato dall’artista Alfonso Lentini. Dipingendo,
scrivendo, trasformando creativamente gabbie, valigie, scarpe e altri oggetti, i
partecipanti hanno dato vita a un anomalo “racconto visivo” che documenta il loro
percorso verso diverse prospettive esistenziali.

Non è tutto. Palazzo Guarnieri, in piazza Maggiore, sarà la location dell’esposizione
curata da Isacco Szathvary e che riguarderà una particolarissima collezione di
battenti, serrature, cerniere e chiavi.
Il prestigioso Palazzo Villabruna, situato a metà dell’ascesa lungo via Mezzaterra, è
invece il luogo prescelto per l’esposizione delle opere in ferro battuto realizzate dagli
scultori durante il concorso di forgiatura che assegnerà il premio “Carlo Rizzarda”.

“La Mostra dell’Artigianato di Feltre rappresenta, come bene sintetizza il suo nome
per esteso, un ponte ideale tra il mondo, appunto, dell’artigianato di qualità e quello
dell’arte, oggi come in passato tasselli complementari di uno stesso mosaico, quello
costituito dal “fare” dell’ingegno e dell’ mani dell’uomo”, commenta il presidente del
comitato organizzatore della Mostra Luciano Gesiot, che aggiunge: “Siamo davvero
felici e orgogliosi di poter offrire ai nostri visitatori un panorama così vasto e variegato
di mostre ed esposizioni che toccano vari aspetti e tecniche diverse dell’espressione
artistica”

Share
- Advertisment -

Popolari

Quale futuro per Bim Belluno Infrastrutture, che cessa la gestione del gas. Interrogazione dell’opposizione

Belluno, 10 agosto 2022 - All'ultimo consiglio comunale di Belluno di due giorni fa, i consiglieri di minoranza Lucia Olivotto, Ilenia Bavasso, Marco Perale...

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...

Abbattimenti illegali, anche un’aquila reale. Tre arresti e due denunce tra il Primiero e il Bellunese.

È stata posta a termine dal Corpo forestale del Trentino l’attività di bracconaggio di un gruppo organizzato che operava - anche con l’impiego di...
Share