13.9 C
Belluno
mercoledì, Giugno 29, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Mayte Sasot: come nasce un abito haute couture

Mayte Sasot: come nasce un abito haute couture

Belluno, 20 giugno 2022 – Con l’inaugurazione della boutique in via Loreto 24 in centro Belluno, abbiamo conosciuto in questi mesi la stilista Mayte Sasot e i suoi abiti esclusivi, tutti Made in Italy. Oggi, in questa intervista a tu per tu, entriamo nel vivo della sua attività, scoprendo passo passo come nasce uno dei suoi capi.

Buongiorno Mayte. Ci racconta come nasce un abito su misura? 
“Certamente. Quando la persona viene in negozio e richiede che le venga confezionato un abito su misura, la prima cosa che faccio è una consulenza stilistica. In questo modo posso comprendere il desiderio della cliente, le sue esigenze e le sue preferenze; si va quindi alla ricerca del tessuto più adatto, nella forma e nel colore. Il passo successivo è prendere le misure della donna, per poi passare al laboratorio di sartoria. Qui si realizza il cartamodello su misura, e subito dopo la telina. Essa consiste nella stoffa necessaria per fare la prima prova ed avere lo scheletro, cioè la base dell’abito. Su questo possiamo iniziare a giocare: si dà forma all’abito, facendolo più largo, più stretto, più corto ecc. Dopo di che siamo pronte per la prima prova: si fa indossare il capo alla cliente e si passa al taglio nella stoffa originale da lei scelta”.

Da dove vengono le stoffe?
“Le stoffe sono tutte esclusivamente in seta di provenienza italiana. Vanno dallo chiffon allo chantilly, e vengono lavorate con telai del Settecento. Questi telai si devono montare appositamente quando ho un capo da realizzare, e la procedura richiede un giorno di tempo. Ha pertanto un certo costo. Per questo le stoffe da me utilizzate sono anch’esse molto costose”.

Quali sono i passaggi per la realizzazione dell’abito?
“Una volta fatto il taglio della stoffa, si confeziona l’abito, a seguito di una seconda prova sulla cliente. Da qui, si corregge e/o modifica, fino ad arrivare al capo finito. È una procedura lunga (una settimana o 15 giorni) e puntigliosa, ma il risultato è che si può avere un capo su misura e un prodotto di altissima qualità”.

Come possiamo definire Mayte Sasot in due parole? 
“Mayte Sasot è haute couture, alta moda”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Limana Magnalonga Valmorel, sabato 2 luglio il giro in notturna. Domenica 10 gli altri appuntamenti

E' ormai tutto pronto per la Limana Magnalonga Valmorel. Giunta alla diciassettesima edizione, la passeggiata enogastronomica attraverso i luoghi cari a Dino Buzzati unisce...

48ma Alpe del Nevegàl: l’appuntamento si avvicina

L’appuntamento con la 48^ Alpe del Nevegàl si avvicina a passi da gigante. In queste settimane Tre Cime Promotor asd, il gruppo organizzatore dell’atteso...

Ricordo e commozione al passaggio della Staffetta degli alpini del 7mo

Ieri, lasciata la località di Pieve di Cadore, la Staffetta degli Alpini del 7° si è diretta verso Longarone, Alpago, Vittorio Veneto. Agostini, Arcaro, Baiocco,...

Biblioteca di Pedavena, presentazione-spettacolo del libro “I miracoli di Val Canzoi”

Mercoledì 29 giugno alle ore 20,30 si terrà la presentazione-spettacolo del libro "I miracoli di Val Canzoi" con gli autori Giovanni Trimeri e Gianantonio...
Share