13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 27, 2022
Home Cronaca/Politica Domani l'inaugurazione della sede del candidato sindaco Giuseppe Vignato. Cultura, turismo, nascite,...

Domani l’inaugurazione della sede del candidato sindaco Giuseppe Vignato. Cultura, turismo, nascite, incontro con il presidente della Camera di Commercio

Giuseppe Vignato – Candidato sindaco al Comune di Belluno

Belluno, 9 maggio 2022 – Sarà inaugurata ufficialmente domani, martedì 10 maggio alle 18, la sede del candidato sindaco Giuseppe Vignato, in via Matteotti 39 in centro a Belluno.

L’apertura consisterà in un momento informale aperto a tutti ma, in base agli spazi e nel rispetto delle prescrizioni da Covid, non sarà certo possibile accogliere molti partecipanti. In seguito la sede sarà a disposizione dei cittadini il sabato tutto il giorno con alcune aperture infrasettimanali al mattino. Gli orari sono in via di definizione e saranno comunicati al più presto. Per info si può scrivere a giuseppevignatosindaco@gmail.com

L’incontro con il presidente della Camera di Commercio

Bisogna partire da cultura e turismo, dalle grandi mostre (anche interattive) per generare indotto sul territorio bellunese; non solo: anche incentivare politiche a favore delle nascite. È la convinzione del candidato sindaco Giuseppe Vignato che, di questi e altri temi, ha parlato nell’incontro costruttivo con il presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Mario Pozza. È lo stesso presidente a dirsi pronto a proseguire e rafforzare un rapporto fattivo con il Comune Capoluogo; Vignato, dal canto suo, ha predisposto un programma in cui le tematiche non solo sono presenti, ma sono due dei capisaldi da cui partire. Da qualche tempo le Camere di Commercio, inclusa quella dei territori bellunese e trevigiano, hanno ottenuto deleghe dalla Regione per finanziare progetti culturali e di promozione turistica quali mostre e convegni, dedicati a personalità di spicco del mondo della cultura (i “nostri” Tiziano e Brustolon sono due esempi), capaci di portare conseguente sviluppo turistico ed economico al territorio bellunese; è il tema che è anche stato al centro del recente convegno di Palazzo Bembo, con esperti internazionali, dedicato a Tiziano. Guardando a dati Istat recenti, le famiglie italiane destinano ai consumi culturali in media il 7,3% della spesa complessiva. Tra le attività culturali almeno un quarto della popolazione visita musei e mostre e quasi la metà dei proventi si deve ai visitatori stranieri. Il settore artistico riesce a generare in Italia oltre 91 milioni di presenze all’anno e oltre 9,4 miliardi di euro di fatturato. Dichiara Vignato: «Dobbiamo essere pronti a sfruttare queste potenzialità, che rappresentano un’occasione di rilancio da non perdere, non esclusiva del centro città ma anche di frazioni e territori contermini, considerando l’indotto che eventi di grande portata possono portare all’intero territorio. Un lavoro che va programmato di concerto con le parti, unendo pubblico e privato e puntando sulle professionalità oltre che ad incentivare il digitale anche per mostre e musei». Basti pensare che ogni anno vengono svolte oltre 7,5 milioni di ricerche al mese su Internet con la parola chiave “arte” (30% in Italia, 70% nel mondo). «Non dimentichiamo che il Pnrr prevede molti fondi dedicati al patrimonio culturale e alla cultura in genere. Un impegno importante da svolgere in sinergia anche con la Camera di Commercio, capace di offrire servizi tutti in digitale a 13 mila imprese bellunesi con 70 mila dipendenti e di collaborare anche con la pianura trevigiana in termini di opportunità e conseguente indotto».

Lo stesso vale per iniziative di rilancio economico, sociale e per politiche contro la denatalità. Sempre dati recenti fanno riflettere: a Belluno la natalità in 20 anni è calata del 36 per cento. «Per superare questa impasse è chiaro che ci devono essere politiche strategiche ed economiche, capaci di generare indotto, chiaramente non solo nel settore culturale, e per farlo è necessaria una stretta collaborazione tra le parti: amministrazione comunale e chi, come la Camera di Commercio, detiene il know how delle imprese».

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Sabato il tappone dolomitico Belluno, Marmolada, Passo Fedaia

Classico tappone dolomitico domani, sabato 28, nonché ultimo arrivo in salita del Giro d’Italia 2022. Partenza da Belluno con una breve deviazione lungo la valle...

Giro d’Italia. Il Tricolore dall’Altare della Patria a Piazza Martiri

La città di Belluno si prepara ad accogliere la grande festa del Giro d'Italia con la tappa regina della Corsa Rosa, la Belluno-Marmolada di...

Scuola, stati generali di Fratelli d’Italia a Roma. Tafner: “Salute mentale degli studenti danneggiata dalla pandemia. Per l’educazione emotiva servono insegnanti formati”

Roma, 27 maggio 2022 "Meritarsi il futuro: la scuola delle conoscenze e la sfida del domani": questo il tema degli stati generali della scuola...

Due motociclisti perdono la vita. Tre auto coinvolte in un incidente a Salce

Sangue sulle strade bellunesi. Due motociclisti perdono la vita in due diversi incidenti. Tre auto coivolte in un incidente a Salce con due feriti. Alle...
Share