13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 6, 2022
Home Cronaca/Politica Carceri, rivolte e aggressioni a Treviso e Belluno. De Carlo: “La misura...

Carceri, rivolte e aggressioni a Treviso e Belluno. De Carlo: “La misura è colma, subito assunzioni e nuove norme”

Casa circondariale di Belluno

“Solamente due giorni fa eravamo in piazza a Padova con la Polizia Penitenziaria per denunciare i gravi problemi di organico e di sicurezza, e oggi arrivano nuove notizie di gravi problemi per la sicurezza degli agenti e dei detenuti. La misura è colma”: questa la reazione del senatore e coordinatore veneto di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, alle notizie della rivolta scoppiata nel carcere minorile di Treviso e all’aggressione denunciata dai sindacati ai danni di un agente di Polizia Penitenziaria all’interno del carcere di Belluno.

“Martedì mattina a Padova abbiamo raccolto e rilanciato l’allarme dei sindacati sull’organico e sulle normative che rendono sempre più difficoltoso il lavoro degli agenti, rendendoci disponibili a farci portavoce delle loro richieste in tutte le sedi istituzionali”, continua De Carlo. “Io stesso più volte mi sono attivato col Provveditore delle carceri del Triveneto per cercare una soluzione alla questione dei detenuti psichiatrici a Belluno: da anni si trascina una situazione organizzativa e di organico non più sostenibile sia per i detenuti che – soprattutto – per chi ci lavora, a Baldenich come in tutte le altre carceri italiane. Da anni le promesse fatte vengono puntualmente disattese e nessun miglioramento si è visto, anzi: cresce la popolazione detenuta e continua a calare il numero di agenti e operatori nelle carceri, rendendo sempre più difficile la turnazione e la copertura di tutti i servizi, indebolendo giocoforza la sicurezza di detenuti e carcerati. La misura è colma, è necessario intervenire subito con nuove assunzioni e provvedimenti normativi all’altezza. Fratelli d’Italia è pronta a ribadire all’esecutivo le sue proposte, in nome della sicurezza e dei diritti di chi nei penitenziari italiani vive e lavora”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cordoglio per la scomparsa del dottor Cielo

Belluno, 5 dicembre 2022 - L’Ulss Dolomiti porge le più sentite condoglianze alle famiglia del dottor Roberto Cielo, apprezzato primario di Medicina prima all’ospedale di...

Incontro con Pasquale Pugliese, sabato 10 dicembre a Belluno

Dopo l’adesione alla mobilitazione per la pace di oltre 100 piazze di comuni italiani il 22 ottobre con il banchetto informativo in Piazza dei...

Tre milioni a sostegno degli adolescenti per il disagio della pandemia. Lanzarin: “Supporto psicologico in tutta la Regione”

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin, ha deliberato il finanziamento complessivo di 3.110.048 euro per l’attività...

Comune di Belluno Calendario condiviso degli eventi 2023. Proposte da inviare entro il 19 dicembre

Sono iniziati i lavori per redigere il calendario condiviso degli eventi 2023 del Comune di Belluno. Nei giorni scorsi l’amministrazione ha inviato alle associazioni...
Share