13.9 C
Belluno
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoLuciano Saviane è il nuovo presidente del Consorzio Legno Veneto

Luciano Saviane è il nuovo presidente del Consorzio Legno Veneto

Luciano Saviane

Luciano Saviane, noto imprenditore bellunese e legale rappresentante della ditta Industria Legnami Saviane F.lli di Pompeo srl è stato eletto alla presidenza del Consorzio Legno Veneto. Lo ha stabilito il consiglio direttivo nella riunione del 22 marzo 2022.

La grande determinazione e la passione per il comparto legno, trasmessagli dal padre Giovanni e dagli zii Santo e Vittorio figli di Pompeo, fondatori dell’azienda che opera ininterrottamente con successo dal 1945, ha spinto Luciano a dare ancora il proprio contributo personale per l’affermazione e lo sviluppo della filiera foresta-legno veneta, soprattutto in questi tempi caratterizzati da grandi problemi e difficoltà dovute alla tempesta VAIA, alla pandemia Covid-19, all’aumento dei prezzi dei semilavorati, ai problemi connessi al reperimento delle materie prime, dell’aumento spropositato del costo dell’energia elettrica ed oggi al conflitto bellico in atto tra Russia ed Ucraina. Luciano Saviane non si è sottratto all’impegno di rappresentare nel prossimo biennio il Consorzio, per proseguire nelle attività di sviluppo e miglioramento del posizionamento della filiera veneta, che già aveva visto fortemente impegnato il cugino Paolo che, di recente, purtroppo è venuto prematuramente a mancare. Insieme con la sua grande famiglia Luciano Saviane, già a suo tempo membro del direttivo legno di Confindustria Dolomiti e socio di Federlegno, già vice presidente del Consorzio Gestione Forestale (CO.GE.FOR.) dell’Alpago, da sempre insieme a grandi amici come il prof. Raffaele Cavalli ed il dr. Angelo Funes Nova, è sempre stato in prima linea a difesa dei valori connessi alla propria terra ed a ciò che essa esprime, come lo sono i legnami di pregio delle foreste locali, che acquista per le sue lavorazioni.
La sua è un’industria rispettosa degli equilibri della natura e del legno che lavora e trasforma con processi di segagione, essicazione, lavorazione e stoccaggio, per l’ottenimento di importanti prodotti di carpenteria per la realizzazione di case in legno, applicando standard produttivi elevati che offrono garanzie di qualità e sicurezza del prodotto CE e PEFC. La ditta si annovera proprio tra i fondatori del Consorzio Progetto Legno Veneto. Affiancano Luciano Saviane, la Vice Presidente Signora Giovanna Fongaro della ditta FBE snc. di Fongaro Enrico & C. di Castelgomberto (VI), azienda leader nel settore della bioedilizia specializzata in costruzione di case in legno con l’applicazione di importanti ed innovative tecnologie, ponendo massima attenzione al concetto del benessere e confort abitativo. Gli altri componenti del rinnovato consiglio direttivo sono Azzalini Oscar imprenditore boschivo, Bigolin Alberto, Enzo Bozza, Ottorino Montagna tre importanti titolari delle omonime ditte di carpenteria ed ingegnerizzazione del legno, Michele Talo direttore del Centro Consorzi/Scuola del legno di Sedico, Alessandro Montanari di Manaly s.c.a r.l., Franco Pozza titolare della ditta Pozza 1865 srl. specializzata in arredi di parchi pubblici con giochi per bambini in legno di castagno, Giustino Mezzalira di Veneto Agricoltura, Gianni Petrizzoli della Regola di Costa di S. Nicolò di Comelico, Stefano Faccini titolare dell’azienda Selvicoltura della Luna e del Sole ed Enrico Pozza dell’Associazione Forestale Vicentina. A loro l’augurio di un buon lavoro, con l’auspicio che sempre più, tramite il consorzio, si possano valorizzare le esperienze vissute e le buone pratiche attuate nel tempo, nella convinzione che produrre e fabbricare in legno locale sia un valore aggiunto per il consumatore, che deve conoscere e prendere coscienza che l’attenzione e la garanzia di una gestione sostenibile del patrimonio forestale, naturalistico ed ambientale del territorio in cui abita, significa anche una maggior vivibilità.

 

- Advertisment -

Popolari