13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 30, 2022
Home Scuola Riparte l'attività dell'Associazione Cittadini per il recupero della Gabelli

Riparte l’attività dell’Associazione Cittadini per il recupero della Gabelli

Dopo due anni di forzata sospensione l’Associazione si ripresenta in questo 2022 con un nuovo-primo appuntamento. Lo illustra Sara Serbati, la nuova presidente dell’Associazione, assieme a Stefano Fiabane, vicepresidente, e a Marco Rossato ex presidente.

Associazione cittadini per il recupero della Gabelli. Stefano Fiabane vicepresidente, Sara Serbati presidente, Marco Rossato già presidente

Sara Serbati, pedagogista e ricercatrice presso l’Università di Padova, assicura che l’Associazione ripartirà seguendo con continuità le linee già tracciate nel passato. Riproponendo da un lato quel forum educativo rivolto agli Istituti Comprensivi provinciali che aveva già visto, fino al 2019, l’organizzazione di numerosi appuntamenti formativi e di confronto sotto il titolo “investire in educazione”. Dall’altro rivolgendosi alla nostra cittadinanza, promuovendo la conoscenza e il valore della straordinaria esperienza educativa che aveva trovato luogo nella Gabelli-scuola di differenziazione didattica, così da favorirne il riconoscimento della memoria come un vero patrimonio collettivo capace di ispirare anche le future scelte educative cittadine. Per il bene della nostra comunità.

Quella Gabelli di Pierina Boranga fu una scuola, ricorda la presidente Serbati, che per il suo status vissuto fino all’inizio degli anni ’70 fu un riferimento istituzionale per l’innovazione didattica dell’intera scuola pubblica italiana e fu un concreto riferimento anche internazionale per i metodi educativi seguiti e studiati.

La nostra Gabelli assieme alla Rinnovata di Milano, fondata dalla pedagogista milanese Giuseppina Pizzigoni, furono le uniche due scuole italiane riconosciute quali Scuole di Metodo pubbliche in Italia. Tutt’oggi il Metodo Pizzigoni e la Scuola Rinnovata godono di quello status e proprio guardando alla Rinnovata oggi si comprende quanto attuale e moderno sia anche in questo tempo quel modello educativo.

Proprio di questi aspetti di valorizzazione del patrimonio di esperienza della Gabelli si parlerà nel primo appuntamento organizzato dall’Associazione per venerdì 25 marzo con inizio alle ore 18:00 presso l’Aula Magna del Seminario Gregoriano di Belluno, con ingresso dal portone principale del complesso del Seminario.

L’appuntamento si articolerà inizialmente con una conferenza tenuta dall’arch. Andrea Bona che illustrerà la nascita dell’architettura scolastica della Gabelli, con il progetto dei bellunesi fratelli Zadra concepito per dare corpo all’innovazione didattica secondo l’idea di Pierina Boranga e del Metodo Pizzigoni.

Seguirà una “intervista alla Gabelli”, in cui più voci che quell’edificio hanno a lungo abitato tracceranno i momenti che hanno segnato la vita speciale della scuola viva, quella fatta di alunni e insegnanti, tracciando i percorsi educativi che ispiravano tanto le piccole quanto le grandi attività scolastiche.

Per le attuali condizioni in Aula Magna verrà consentito un accesso di massimo 40 persone, con Green pass obbligatorio e con mascherina FFP2.

E` possibile prenotare la propria presenza con una comunicazione via e-mail all’indirizzo dell’associazione cittadinirecuperogabelli@gmail.com , completando la richiesta con il nominativo e con un numero di cellulare per eventuali necessari contatti.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gran finale al Mig, Premio Mastri Gelatieri, Premio MIG Green e l’attesissima 52ma Coppa d’Oro

52ma Coppa d’Oro, vince il gusto malaga di Barbara Bettera di Rivolta d’Adda Con gli ultimi concorsi si chiude la Mig 2022 Longarone, 30 novembre...

Vino & Arte in Villa in Valbelluna, prima edizione. Sabato a Villa Miari Fulcis a Modolo

Feltre, 30/11/2022  Grazie ad un contributo della Regione Veneto e la collaborazione tra Consorzio Dolomiti Prealpi, Villa Miari Fulcis e Villa San Liberale sono in...

Infiltrazioni criminalità organizzata nel tessuto economico del Veneto

Marghera, 30 novembre 2022. Quello dell’infiltrazione della criminalità organizzata nelle Imprese del Nord Est è purtroppo uno dei fenomeni che in questi ultimi anni...

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre nelle piazze il “Panettone fatto per bene” di Emergency

Il dolce tipico del Natale quest’anno avrà tutto un altro sapore: da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022 Emergency sarà con i suoi...
Share