13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 27, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Caro carburanti. Roccon (Usarci): "Movimentiamo il 70% del Pil nazionale, ma rischiamo...

Caro carburanti. Roccon (Usarci): “Movimentiamo il 70% del Pil nazionale, ma rischiamo una paralisi epocale”

Gli Agenti di Commercio, come tutta la filiera produttiva, rischiano la paralisi, fermi al palo con costi non più sostenibili per il caro carburanti e con provvigioni ferme al 2020-2021 che non tengono conto degli enormi aumenti delle spese per la professione.
Troppo pesante la pressione fiscale sul reddito (53,5%) e il costo indotto per esercitare la propria professione che gli Agenti di commercio devono sostenere per un’attività che movimenta il 70% del PIL nazionale.
Dopo due anni di Covid che li ha obbligati ad un’alternanza tra lavoro e pause forzate con ricavi ridotti all’osso, ora l’incertezza internazionale che grava sulla produzione ma anche sui costi diretti per chi fa mediamente 40-50.000 chilometri all’anno, non sono più accettabili per una professione che conta 235.000 operatori in Italia, con bilanci famigliari e disponibilità sempre più risicate.

Franco Roccon 

“Siamo tra le categorie più colpite dalle conseguenze economiche della pandemia, con ristori promessi sulla carta ed arrivati con il contagocce e ora- rimarca Franco Roccon presidente di Usarci Belluno nonché segretario regionale di Usarci Veneto – con i rincari del 35% del costo dei carburanti, i ritardi nelle forniture per carenza delle materie prime e il pesante innalzamento del costo del trasporto, tutta la filiera, di cui l’Agente è un tassello importante, rischia la paralisi e un impoverimento di tutto il sistema produttivo. Non lo vedo un Agente visitare i clienti in bicicletta assistita o in motorino, come in India, per l’impossibilità di usare il mezzo principale per il suo lavoro dovuto agli elevati costi indotti! “
Chiediamo quindi al Governo, come categoria importante per l’economia del Paese, d’intervenire immediatamente per eliminare le odiate accise che gravano non poco sul costo carburanti, sulla produzione e sulla mobilità degli Agenti di Commercio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Grazia Di Grace 20 anni dopo. Intervista alla cantante bellunese Grazia Donadel. A settembre il nuovo spettacolo “Radici, radici”

E’ molto difficile non riuscire a trovarsi a Belluno. Eppure ci siamo riusciti. L’appuntamento per l’intervista con Grazia Donadel, cantante, compositrice, laureata in Filosofia...

Due interventi in montagna per scariche di sassi

Belluno, 26 - 06 - 22  -  Attorno alle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della parete nord...

Il professor Trabucco nominato Referente del Dipartimento Affari costituzionali di Italexit

Domenica 26 giugno 2022, a Roma, nel corso del I° convegno nazionale di Italexit il segretario nazionale, senatore Gianluigi Paragone, ha nominato il professor...

Occhiali e surrealismo: attrazione. La mostra a Pieve di Cadore, per vedere il surreale e il reale

Domenica 3 luglio, alle ore 18.00, presso la Fondazione Museo dell’Occhiale onlus di Pieve di Cadore, si terrà l’inaugurazione dell’esposizione Occhiali e surrealismo: attrazione....
Share