13.9 C
Belluno
mercoledì, Giugno 29, 2022
Home Società, Associazioni, Istituzioni Oggi l'assemblea della Sezione alpini di Belluno

Oggi l’assemblea della Sezione alpini di Belluno

Lino De Pra, presidente Seziona Ana Belluno

Erano presenti i delegati di 41 Gruppi su 44 all’assemblea annuale della Sezione Alpini di Belluno che si è tenuta oggi al Centro Giovanni XXIII sotto la presidenza di Alessandro Savio, dopo che don Sandro Capraro ha officiato la S. Messa nella chiesa di S. Stefano in ricordo di caduti e soci “andati avanti”.

Apertura dei lavori con le voci del coro “Ana Adunata”, poi la relazione del presidente Lino De Pra. Nelle sue parole il plauso per un 2021 difficile, ma comunque ricco di manifestazioni, tra tutte quelle per i 100 anni della Sezione: «Mai fermi e non dobbiamo scoraggiarci oggi che alla pandemia si aggiunge anche la guerra nel cuore d’Europa». Dopo l’omaggio silente dell’assemblea al popolo ucraino, De Pra ha ricordato i numeri della Sezione: al 31 dicembre i soci erano 6.156 con una perdita di 229 unità rispetto al 2020 pari al 3,71%, ovvero ancora una delle migliori performance tra le Sezioni Ana d’Italia. Egli ha poi concluso: «Ci mancano adunate e raduni, ci manca il potere stare assieme, speriamo nell’Adunata nazionale di Rimini del prossimo maggio».

Il buono stato della Sezione è stato poi confermato dalla relazione del tesoriere Giorgio Schizzi, validata da quella del presidente del Collegio dei revisori dei conti Giorgio Sartori.
Molto corposa anche la relazione del coordinatore dell’Unità sezionale di Protezione civile Ivo Gasperin che ha illustrato gli interventi delle Squadre Droni, Antincendio boschivo, Sub, Alpinistica, Sanitaria e Cinofila. In primo piano il supporto alle strutture sanitarie per l’emergenza pandemia, i soccorsi per persone disperse, i disgaggi di pareti rocciose, l’assistenza ai mondiali di sci a Cortina: «Tutto ciò porta a un totale di 3.980 giornate di cui 2.125 a favore dell’apparato sanitario pubblico. Un plauso a tutti i volontari».

Campionati sospesi, poche parole del coordinatore dello sport Pieremilio Parissenti: «Consoliamoci con il terzo posto dei nostri atleti alla 24 ore di S. Martino. Ora puntiamo alle Alpiniadi in Abruzzo della prossima estate e ai campionati di mountain bike e tiro a segno. La determinazione non ci manca».
Elogi agli alpini, per una presenza sempre rassicurante tra la popolazione, sono giunti dagli interventi istituzionali, presenti il vice sindaco Lucia Olivotto, la consigliera regionale Silvia Cestaro e il deputato Roger De Menech. Il Ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D’Incà aveva inviato un messaggio. Unanime l’auspicio per l’Ana quale agenzia di educazione civica nel quadro di soluzioni legislative ad hoc per coinvolgere i giovani al servizio della nazione.

Infine il consigliere nazionale Ana Carlo Balestra ha rimarcato la coerenza del rispetto dei valori fondanti dell’Associazione che ne fa un sodalizio solido, credibile e affidabile.
Dopo la consegna di attestati di benemerenza a cinque soci di “lungo corso”, tre volontari di Protezione Civile per raggiunti limiti d’età e al collaboratore grafico Piero Fontana, ultimo atto della mattinata alzabandiera e onori ai caduti alla stele di Viale Fantuzzi al suono della fanfara alpina di Borsoi.

Share
- Advertisment -

Popolari

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...

Veneto is fabulous. Tre giorni in e-bike sulle Dolomiti Bellunesi, fino Tre Cime di Lavaredo, con Francesco Moser. E non solo

Partirà domani, giovedì 30 giugno, da Longarone un tour di tre giorni in e-bike per scoprire Veneto is Fabulous, la filiera turistica che raggruppa...

Oltre 6mila euro per giovani con disabilità, dalla Mongolfiera di Giorgia

Un impegno costante quello de “La mongolfiera di Giorgia” che, ancora una volta, dà aiuto ai giovani bellunesi. Quattro i ragazzi con certificazione di disabilità...

Sentieri sulle Dolomiti bellunesi. Sabato 23 luglio 11:55 Rai Uno Linea Verde

Lino Zani e Margherita Granbassi, conduttori di Linea Verde Sentieri, sono arrivati lunedì sulle Dolomiti Bellunesi per raccontare il territorio nel nuovo format di...
Share