13.9 C
Belluno
mercoledì, Giugno 29, 2022
Home Prima Pagina Pallavolo Belluno, che carattere: Jesolo rimontato e sconfitto

Pallavolo Belluno, che carattere: Jesolo rimontato e sconfitto

PALLAVOLO BELLUNO-UNION VOLLEY JESOLO 3-1

PARZIALI: 23-25, 35-33, 25-20, 25-12.

PALLAVOLO BELLUNO: Cristante 2, Buzzatti 10, Fioretti 26, Fantinel 10, Giacomini 11, Zago 11; Lozza (L), Zambon, Ingrosso (L). N.e. Casagrande. Allenatore: D. Pavei.

UNION VOLLEY JESOLO: Camera 12, R. Miliani 20, Feruglio 5, Mingaj 12, Pratissoli 2, Barro 8; Meliffi (L), De Dominicis (L), Cosso, Chiricallo, Rossan, M. Miliani. N.e. Pupita, Cherici. Allenatore: M. Minotto.

NOTE. Durata set 28′, 40′, 27′, 21′; totale 1h56′. Belluno: battute sbagliate 10, vincenti 8, muri8. Jesolo: b.s. 2, v. 7, m. 10.

La Pallavolo Belluno spezza l’incantesimo. E interrompe una striscia negativa che durava da cinque partite. Lo fa con il carattere e il sangue freddo di chi, sotto 1-0 nel conto dei parziali, riesce ad annullare 5 set ball e a evitare uno 0-2 che avrebbe avuto il sapore della condanna. Ma questa è una squadra che ha valori morali importanti: valori perfettamente rispecchiati dalla capitana e leader Martina Fantinel, oltre che da una splendida Cristante in regia e da un’inarrestabile Fioretti in attacco (26 punti). La classifica si muove, quindi. E il bottino pieno alimenta la speranza di agguantare la salvezza.

NO WAR – Da sottolineare la bellissima iniziativa dell’Union, prima del via. Ogni giocatrice espone un foglietto con una lettera destinata a formare una frase a effetto: “Stop war in Ukraine” (“stop alla guerra in Ucraina”). Applausi unanimi del De Mas.

SBAVATURE – Avvio in salita per le lupe, subito sotto di 5 lunghezze (1-6). Ma la reazione non si fa attendere, con Fioretti che pareggia a quota 10, mentre il primo sorpasso si concretizza sul 20-19. Solo che lo Jesolo punge al servizio e approfitta di qualche sbavatura delle padrone di casa per perfezionare il contro-ribaltone: decisivo l’ace di Mingaj.

VANTAGGI INFINITI – La Pallavolo Belluno, però, non demorde. E cresce soprattutto a muro. Tanto è vero che è proprio un “Monster Block” di Fioretti a lanciare la fuga: 17-11. Fuga che però non è definitiva, come conferma il parzialone di 8-1 con cui le jesolane rimettono il naso avanti. È una lotta punto su punto. E i vantaggi diventano infiniti: le bellunesi, infatti, annullano 5 set ball e riescono a spuntarla con un incredibile 35-33.

ALI DELL’ENTUSIASMO – Sulle ali dell’entusiasmo, le padrone di casa scappano subito sul 7-1, grazie a una battuta efficacissima. E non si voltano più indietro, nonostante l’Union provi a cambiare le carte in tavola e peschi a piene mani dalla panchina: 25-20. Lucida, concentrata, concreta: la Pallavolo Belluno è un treno in corsa. E sfreccia sul binario del successo: 25-12.

IL VERBO DEL COACH – «Siamo partiti male – analizza coach Dario Pavei – e abbiamo meritato di perdere il primo set. Tuttavia, nella situazione attuale, un inizio contratto ci stava. Poi siamo riusciti a sistemare alcune cose tatticamente e siamo stati più precisi dal punto di vista tecnico. Con l’acqua alla gola, è emerso il carattere e Martina Fantinel ha trascinato pure le altre compagne. In definitiva, era una partita da vincere e l’abbiamo vinta».

 

Share
- Advertisment -

Popolari

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...

Veneto is fabulous. Tre giorni in e-bike sulle Dolomiti Bellunesi, fino Tre Cime di Lavaredo, con Francesco Moser. E non solo

Partirà domani, giovedì 30 giugno, da Longarone un tour di tre giorni in e-bike per scoprire Veneto is Fabulous, la filiera turistica che raggruppa...

Oltre 6mila euro per giovani con disabilità, dalla Mongolfiera di Giorgia

Un impegno costante quello de “La mongolfiera di Giorgia” che, ancora una volta, dà aiuto ai giovani bellunesi. Quattro i ragazzi con certificazione di disabilità...

Sentieri sulle Dolomiti bellunesi. Sabato 23 luglio 11:55 Rai Uno Linea Verde

Lino Zani e Margherita Granbassi, conduttori di Linea Verde Sentieri, sono arrivati lunedì sulle Dolomiti Bellunesi per raccontare il territorio nel nuovo format di...
Share