13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 10, 2022
Home Cronaca/Politica Rinnovato l'ufficio turistico in piazza Duomo. Questa mattina l'inaugurazione

Rinnovato l’ufficio turistico in piazza Duomo. Questa mattina l’inaugurazione

Belluno, 25 febbraio 2022 – Taglio del nastro questa mattina per il rinnovato ufficio turistico di Piazza Duomo, alla presenza dell’assessora al turismo del Comune di Belluno Yuki d’Emilia, dell’assessore regionale al turismo Federico Caner e del presidente della Provincia di Belluno Roberto Padrin.

I locali sono stati interessati da profondi lavori di risistemazione degli interni, realizzati grazie al contributo di 30mila euro arrivato dalla Regione Veneto tramite il progetto “Le porte dell’accoglienza” dedicato proprio al restyling sotto un’identità comune di tutti gli uffici turistici dei capoluoghi regionali.
Il nuovo allestimento dello IAT rende più accogliente la visita da parte dei turisti e permette una maggior facilità nell’individuare il materiale di interesse dei visitatori; a caratterizzare l’ufficio del capoluogo, secondo il format regionale che prevede la realizzazione dello skyline della città sul pavimento degli IAT interessati dagli interventi, sono stati scelti due dei simboli cittadini, il campanile del Duomo e la Gusela del Vescovà.

«Abbiamo voluto così rimarcare il connubio tra città e montagna, – commenta d’Emilia – scegliendo un format che potesse far condividere queste due realtà. Abbiamo l’onore di poter avere nel territorio comunale delle bellezze note in tutto il mondo come le Dolomiti patrimonio UNESCO e non potevamo non valorizzarle: proprio per questo, abbiamo deciso di intervenire anche sulla facciata esterna riproponendo le cornici della Schiara e del campanile della cattedrale, intervento inizialmente non previsto dal progetto, proprio per rimarcare l’importanza di questo binomio».
Per lo IAT del capoluogo, questo sarà un passo verso il futuro: «Abbiamo anche installato un maxi-schermo collegato ad Internet dove scorreranno immagini del nostro territorio, ma anche gli eventi e gli appuntamenti in zona. È visibile anche durante gli orari di chiusura, così da garantire un servizio ancora più completo», aggiunge d’Emilia.

«Siamo felici di poter riaprire lo IAT di Piazza Duomo proprio in questi giorni di Carnevale, durante i quali ci auguriamo anche un incremento dei visitatori viste le iniziative del Carnevale sul ghiaccio in programma in città. È un momento importante per il rilancio turistico: i numeri degli scorsi mesi erano già buoni e ci aspettiamo, con l’arrivo della bella stagione e con la frenata dell’ondata di pandemia, di poter presto assistere ad una nuova risalita. – conclude d’Emilia – Ringraziamo la Regione Veneto per il contributo che ha permesso questo importante intervento di riqualificazione e per aver iniziato proprio da qua la presentazione dei lavori de “Le porte dell’accoglienza”, riconoscendo così il ruolo e l’importanza di Belluno: a livello turistico-promozionale è molto importante avere un’immagine condivisa con le altre porte strategiche d’accesso al territorio del Veneto».

L’ufficio turistico osserverà i seguenti orari di apertura: lunedì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17; martedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 13; mercoledì chiuso.

Share
- Advertisment -

Popolari

Legge di bilancio: presentate ai parlamentari eletti nei collegi di Belluno e Treviso le richieste della Cisl

Piena rivalutazione delle pensioni e nessun vincolo su Opzione Donna, riduzione ulteriore del cuneo fiscale, taglio del 3% per i redditi fino a 35...

Oggi l’Hockey Feltre sfida l’Hc Real Torino alle 18:30 al PalaFeltre

La prima squadra dell’Hockey Feltre continua con la seconda fase del campionato dopo la vittoria in casa dello scorso sabato contro l’HC Milano Old...

Il volontariato bellunese sfida il futuro. Venerdì 16 dicembre il convegno al Teatro comunale

Assessore Dal Pont: “Vogliamo diventi un appuntamento fisso per il terzo settore” Alle associazioni di volontariato della provincia, alle istituzioni e a tutta la comunità:...

Ponte nelle Alpi. Il Comune eroga 12mila euro di contributi alle associazioni di volontariato

Il Comune di Ponte nelle Alpi eroga 12mila euro di contributi alle associazioni di volontariato che operano in favore della comunità. In seguito alla crisi...
Share